Torino, Martinez e quel gol che manca da due mesi

Torino, Martinez e quel gol che manca da due mesi

Verso Torino-Roma / Il venezuelano è a secco in campionato dalla sfida di Verona: tutto l’ambiente granata ha grande fiducia in lui, le sue capacità possono ancora fare la differenza in questo Toro

 

Josef Martinez è sicuramente uno dei giovani più promettenti nel roster granata: classe ’93, l’attaccante venezuelano era un vero e prorpio talismano per Ventura, visto e considerato che fino alla partita contro la Lazio di metà marzo il Toro non aveva mai perso in campionato con il sudamericano in campo.

UN GOL DA RITROVARE – Martinez, tuttavia, non segna con la maglia granata da quasi 2 mesi, ovvero dal quel Verona-Torino d’inizio febbraio. La sua titolarità, che sembrava saldissima prima dell’arrivo di Maxi Lopez, è in bilico anche domenica contro la Roma, quando, oramai smaltiti gli acciacchi post-nazionali, si giocherà con El Galina una maglia dal 1′ vicino a Quagliarella, per cercare di tornare al gol in Serie A.

LA FIDUCIA DELL’AMBIENTE – Dalla sua, Martinez ha sempre avuto – ed ha ancora- la grandissima fiducia di tutto l’ambiente granata, dall’allenatore Ventura, che non ha mia nascosto la sua stima per il venezuelano, ai tifosi tutti, che vedono nel sudamericano un ragazzo molto determinato e voglioso di fare la differenza in questo Torino. Essere calato in un ambiente così, dunque, non può che fungere da stimolo per il promettente attaccante vinotinto.

Domenica, contro i giallorossi di Garcia, Ventura potrebbe scegliere di mandarlo nuovamente in campo, dopo averlo lasciato 90′ fuori contro l’Atalanta. La sua velocità, lì davanti, serve come il pane a questo Torino, e il tecnico granata lo sa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy