Torino, Mazzarri esclude Ljajic: il numero dieci può finire sul mercato

Torino, Mazzarri esclude Ljajic: il numero dieci può finire sul mercato

Il caso / Terza esclusione di fila per il trequartista serbo, che non rientra nei piani del tecnico. Nei prossimi tre giorni può cercare una sistemazione

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

La terza esclusione consecutiva fa rumore. Perchè stavolta è difficile parlare di problemi fisici. Dopo le panchine contro Bologna e Sassuolo, per Adem Ljajic arriva anche l’esclusione contro il Benevento. Il numero dieci granata non è evidentemente nei piani di Mazzarri: la conclusione sembra evidente. Nella ripresa, a gara sostanzialmente chiusa, il tecnico di San Vincenzo ha dato spazio a chi doveva mettere minuti nelle gambe: prima Belotti, poi Ansaldi. Giocatori che rientrano a pieno titolo nei suoi progetti. Non così Adem Ljajic, rimasto seduto per tutta la partita e nemmeno mandato a riscaldarsi. Mancano tre giorni alla fine del mercato: il serbo, probabilmente, ora cercherà sistemazione.

Nel postpartita, a domanda precisa, il tecnico non ha negato la possibilità di una partenza del serbo (leggi qui): “Qualcuno può chiedere la cessione, tra coloro che sono penalizzati dalle scelte. Ljajic? A me per ora nessuno ha chiesto di andare via. Parleremo con Petrachi e vedremo”. Mazzarri, dunque, non nega: Ljajic era stato pagato ben 10 milioni due estati fa e Cairo non ha nessuna intenzione di svendere il numero 10. Quel che è certo, però, è che il fantasista non può gradire la panchina continua e nei prossimi giorni potrebbero esserci risvolti in questo senso.

LEGGI: Le pagelle di Torino-Benevento 3-0

Mazzarri, dunque, non allontana Ljajic dal mercato. Dopo la terza esclusione consecutiva, ora dirigenza, staff e giocatore sono ad un bivio: nei prossimi tre giorni si deciderà il futuro del serbo.

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ciccio76 - 4 mesi fa

    Posso anche essere d’accordo nel dare via Ljijac ma non per prendere Donsah, è entrato contro il Napoli e non mi sembra uno che può cambiare una squadra , c’è ne sono a decine. Magari poter prendere allora Torreira, altro spessore, ma credo sia utopistico. A proposito ho visto la Samp a Roma e se non tireremo fuori tutto l’agonismo , la grinta e la concentrazione possibili ne prendiamo 3, sono molto ben organizzati e con quel Zapata che poteva essere e non è stato.cmq confido in Mazzarri e nel recupero degli infortunati per vincere a Genova. Un po’ di sano ottimismo non guasta mai.FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. CresciutoaPaneeTORO - 4 mesi fa

    I piedi buoni sono inutili se non li usa, o li usa solo quando ha voglia lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Esempretoro - 4 mesi fa

    Beh!Qui si parla di tutto meno che sui principi che reggono il gioco del quale stiamo parlando…si chiama “calcio”,segno che ciò che fa uno coi piedi non è di secondaria importanza!! Fuori Adem vanno a moltiplicarsi i piedi a “ferro da stiro”. Anzi,con il grano della vendita compriamoci un bel maratoneta,così vinciamo le Olimpiadi,oppure uno “con la gamba”,sbanchiamo anche Mister Olympia…se è vero (ma io non ci credo) che il mister non sa dove collocarlo mi spiace,ma capiamoci:se non sai dove mettere quelli coi piedi buoni forse non è lo sport che fa per te,o perlomeno rifiuti per scarsa fantasia a rendere migliore il gioco. Il Calcio,appunto…FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG'59 - 4 mesi fa

      Esatto: condivido in pieno! di Rincon ne abbiamo già troppi… e nel calcio vince chi ha i giocatori con i piedi migliori, di solito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. FVCG'59 - 4 mesi fa

    Adem Ljajic 29/09/1991 = 26 anni, ha sbagliato quand’era nella Fiorentina di Rossi, nell’inter, nella Roma? A che età?
    Leggo dei ragionamenti allucinati… io dico che nel Toro ha fatto bene ed è cresciuto molto (il gol ai gobbi che per poco ci fa vincere il derby al merdastadium non lo dimenticherò mai); può ancora crescere molto e nel famoso 352 è la punta ideale con cui il Gallo potrebbe dialogare: non ha forse i piedi buoni per farlo?
    Certo che non dev’essere lui, e il Gallo, quello che torna in continuazione, ma c’è ne saranno 5, dietro a loro, che dovranno farlo.
    Venderlo adesso, in fretta e furia, è pure un errore enorme, perché lo svendi, senza poter prendere nessuno altrettanto valido che lo possa sostituire.
    Io spero che resti e che Mazzarri lo sappia valorizzare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Doc.Falstaff - 4 mesi fa

    Eh…ma la Società sta facendo carte false da un paio di anni per prendere quel fuoriclasse mondiale di Donsah!
    Ma per favore…!!! Ma che sta succedendo dentro al Toro!
    Donsah un doppione di Acquah (più o meno)
    Berenguer preferito a Ljaic, mahhhh……..!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 4 mesi fa

      Berenguer è una ala, il serbo no, ci ha provato tutto l’anno scorso in quel ruolo facendo cagare, poi il demente ha venduto benassi e cambiato modulo per farlo giocare in altro ruolo e avevamo una media da serie B… per caritá lui rendeva molto di piú ma visto che facevamo ancora piú cagare siamo tornati al modulo vecchio con meno interpreti… il resto é storia recente quindi se rimane sono contento se va via anche, non lo rimpiangero’ come posso fare per Immobile!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Doc.Falstaff - 4 mesi fa

    Concordo con user-13691363.
    Un conto è rimotivare e correggere i comportamenti spesso spocchiosi di Ljaic, un altro conto escluderlo e metterlo sul mercato per scelta tecnica visto che è tra i nostri pochi giocatori della rosa in grado di cambiare la partita per le sue capacità.
    Se ciò corrispondesse al vero, allora siamo caduti dalla brace alla brace (non mi sono sbagliato non dicendo dalla padella alla brace) con il cambio di allenatore.
    Vedo che Mazzarri si è innamorato di Berenguer (prima scelta per le punizioni, sempre titolare), giocatore che ha dei buoni lanci ma che si incaponisce tenendo palla e perdendola puntualmente oltre a essere fisicamente fragilino, non paragonare alla classe di Ljaic.
    A meno che Cairo abbia mandato il segnale al mister per poter trovare la scusa per poter vendere Adem e fare l’ennesima plusvalenza, oltre a tentare di valorizzare Berenguer nell’ottica di poterci fare soldi in futuro.
    Incominciamo bene Mazzarri, segare Ljaic è una cavolata assurda visto la qualità sempre più povera della rosa che si sta vendendo da alcuni anni i giocatori migliori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 4 mesi fa

      Veramente era finito in tribuna pure con suo padre Miha…
      Ragazzi memoria corta?

      Delio Rossi? Nazionale sempre con Miha?

      I numeri li avrebbe la testa no, ormai è grandicello, se non lo capisce puó andare in Russia, Qatar, Canada, Cina in tanti altri posti dove allenarsi e lavorare sodo conto pochissimo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13691363 - 4 mesi fa

    Se mazzarri lo fa perché Ljaic si comporta da prima donna fa bene, è giusto far capire chi comanda, se rischiamo di perdere un patrimonio come Adem per semplice scelta tecnica siamo tutti fuori di senno, Ljaic è da tenere più che possiamo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 4 mesi fa

      Se lo fa secondo me è perché è difficile trovargli un ruolo in campo, che giochi a 3, 4 o 5 di centrocampo lui puo`solo fare il regista avanzato… se poi lo vediamo come attacante, come ala lo abbiamo patito per un anno con risultati molto bassi…

      Se c’e l’offerta io lo darei, perdiamo molto certo ma non è lui il profilo che ci manca, ci serve un regista vero, un borja valero per intenderci, qualcuno che fa girare palla, che lancia, non uno che si innamora del pallone e te la da solo i giorni che vuole lui.

      Poi se rimane, speriamo trovi una collocazione, ma questo è un altro tema.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. iugen - 4 mesi fa

    Giustamente molti sottolineano la discontinuità di Ljajic e il suo apporto non sempre determinante, nonostante il talento. E in effetti cederlo A GIUGNO ci potrebbe anche stare, se si vuole puntare un po’ di più sulla praticità e magarli sostituirlo con un centrocampista capace finalmente di fare la differenza. Prenderei la notizia a malincuore – sono un esteta, mi piace vedere chi gioca bene a calcio, e tifando Toro ne ho visti ben pochi (ho 30 anni) – ma capirei la cessione.
    Quello che proprio non capirei sarebbe una sua cessione in questa sessione. Finirebbe solo per indebolire la squadra, dato che di acquisti importanti dubito se ne facciano. La squadra oggi ha fatto fatica a proporre gioco, serve qualità dato che a centrocampo latita. Molto meglio lui di Berenguer.
    Mazzarri mi sei sempre stato simpatico, ma non fare cavolate, ti prego….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Max63 - 4 mesi fa

    Penso che è un ottimo giocatore sulla carta, purtroppo in campo è un mediocre che ha avuto sin troppe chance di poter dimostrare il suo valore.
    Pazzia averlo acquistato x 10 milioni sponsorizzato dell’altro mediocre.
    Adesso paghiamo noi le conseguenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 mesi fa

      È costato 8,5

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. WGranata76 - 4 mesi fa

    Per quello che l’anno pagato se vanno incontro alle richieste del Toro, quindi almeno 15 milioni più bonus, sarebbe un bell’affare, ma solo a patto che davvero non sia nei piani del mister.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Garnet Bull - 4 mesi fa

    Quest’anno è avvenuta una chiara involuzione! Miha, al tempo, cambiò il modulo solo per assecondare e favorire il suo pupillo(scelta più sbagliata non si poteva fare). Lo stesso modulo che ha frenato la crescita del gallo e che ha rovinato il nostro gioco! Dopo aver appunto cambiato sistema di gioco ljajic in 16 partite ha racimolato appena 3 gol e 4 assist con una media molto peggiore dello scorso anno che era stato già al di sotto delle aspettative. In più se mazzarri puntera effettivamente sul 3 5 2 lui non rientrerebbe più nei piani tecnici della squadra. Tutto cambierebbe nel caso di un ipotetico 3 4 1 2 anche se la vedo difficile. Al 17 mln circa lo si deve cedere….. Facciamo anche 15!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. prawn - 4 mesi fa

    Ci arrampichiamo sugli specchi noi tifosi granata, e’ tecnico, eccetera: quelli davvero bravi (incluso il Miha giocatore) di goals su punizione ne facevano a bizzeffe, quanti ne fa Ljacic ogni stagione?
    E’ il piu’ tecnico? Certo, assieme a Boye.
    Il suo mentore se n’e’ andato e non ha certo fatto sempre e solo bene manco con lui.
    Me lo vedo bene in russia con il suo ferrarino, al Toro serve gente che si sappia addomesticare la palla ma anche fare i kilometri ed offrire garanzie e continuita’ (vedi Iago)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Golfo - 4 mesi fa

      non hai per niente detto delle cazzate, quelli del pollice verso diano le loro ragioni altrimenti non ha senso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-13726000 - 4 mesi fa

    sì,ma tecnicamente con Iago è il più forte,senza discutere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CresciutoaPaneeTORO - 4 mesi fa

      Sì è forte, ma è un Balotelli2. È inutile se fa 2 partite buone e dieci no, e col carattere che ha crea tensioni nel gruppo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. CresciutoaPaneeTORO - 4 mesi fa

    È una di quelle teste matte spaccaspogliatoio,che danneggia l’ambiente, come la sceneggiata che fece con Delio Rossi. Grande talento vero, ma molto discontinuo. Fiorentina Inter e Roma avranno avuto le loro ragioni per non tenerselo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granatadasempre - 4 mesi fa

      Peccato però, perchè i piedi li ha davvero buoni!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy