Torino: Molinaro è pronto per tornare a spingere sulla fascia

Torino: Molinaro è pronto per tornare a spingere sulla fascia

L’esterno ex Parma finora è stato uno dei più utilizzati ed aveva bisogno di rifiatare, contro l’Atalanta la sua esperienza servirà ai granata

4 commenti
molinaro, difesa a zona

La pausa Nazionale è inevitabilmente servita anche per far rifiatare i giocatori più utilizzati delle varie formazioni: in questo senso, per quanto riguarda il Torino, non può che essere stata utile  a Cristian Molinaro; l’ex Parma è infatti diventato il titolare inamovibile sulla fascia sinistra ormai da mesi,  per via dell’infortunio che ha tenuto Danilo Avelar ai box per parecchio tempo. Nonostante quindi i piani di Ventura fossero quelli di dosarlo maggiormente attraverso l’avvicendamento con il terzino basiliano, durante questo periodo Molinaro non ha deluso ed ha invece messo in mostra una condizione fisica e atletica invidiabile, trovando  anche una buona continuità.

Hellas Verona FC v Torino FC - Serie A
Glik e Molinaro affrontano Toni: dalla partita con il Verona l’esterno è sempre stato titolare

In ogni caso nel momento in cui Avelar rientrerà ufficialmente tra i giocatori disponibili ed arruolabili, troverà un’insidioso concorrente sulla corsia: il numero 3 granata infatti è finora sempre stato uno dei giocatori più pericolosi del Torino, mettendosi in mostra con importanti discese palla al piede sulla fascia alternati da buoni ripiegamenti difensivi. Vero è che in alcune situazioni l’ex Parma non è stato lucidissimo, come ad esempio nell’anticipo netto subito da Kondogbia per il gol dell’Inter nell’ultima partita giocata, ma nel complesso l’esterno ha finora sempre disputato buone partite e situazioni come quella appena descritta possono appunto essere causate da un minutaggio più elevato del previsto; se a questo aggiungiamo gli innumerevoli tentativi di cross per i compagni, è chiaro come Molinaro sia stato finora un’arma in più per il Torino.

US Sassuolo Calcio v Torino FC - Serie A
Molinaro impegnato in uno scontro di gioco nella passata stagione

La pericolosità dell’esterno è inoltre aumentata dal fatto che il suo ruolo è fondamentale per scardinare le difese avversarie nel gioco di Ventura e dunque, in situazioni di contropiede, il giocatore potrebbe ritrovarsi ad essere quasi un attaccante aggiunto per i granata. La sfida di Bergamo è molto delicata ed ha un’importanza particolare per i ragazzi di Ventura che vogliono, e devono, assolutamente tornare alla vittoria: la titolarità di Molinaro non sembra ad oggi essere in dubbio, ma i tifosi granata sanno di poter contare su un elemento assolutamente affidabile in entrambe le fasi su quella fascia, in attesa del rientro di Danilo Avelar che metterà in scena una lotta per la maglia avvincente tra gli esterni sinistri del Torino.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …bè…con i 20mln di Matteo ci siamo comprati Benassi, Belotti, Baselli, Avelar, Acqua…
    …non dimentichiamoci di Avelar…che nelle prime partite è stato sicuramente uno dei migliori…
    …e non dimentichiamoci che i genidelcalcio chiedevano a gran voce d ambrosio titolare…e solo Ventura ha sempre insistito su Darmian…e come sempre ha avuto ragione ancora lui…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. PaoloSWE - 2 anni fa

    se pensiamo che l´anno scorso su quella fascia gioca titolare Matteo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …0 euro…altra grande intuizione di CAIRO-VENTURA-PETRACHI…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Papa Urbano I - 2 anni fa

    ..questo giocatore bollato come Bollito dai genidelcalcio come Moretti o Maxi ha dimostrato invece di essere un dei migliori se non il migliore in questo inizio stagione…sputa sempre sangue in campo…sembra sempre in difficoltà…ma ci arriva sempre…un VERO CUORE TORO…ONORE a Molinaro…veramente tanta roba…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy