Torino, Molinaro si conferma uno dei più in forma

Torino, Molinaro si conferma uno dei più in forma

Anche contro la Roma una buona prestazione per l’esterno: tanta corsa e ripiegamenti difensivi importanti

2 commenti

Danielo Avelar, al suo completo rientro in squadra, avrà un difficilissimo cliente sulla sua corsia: non parliamo degli esterni avversari ma del compagno di squadra Cristian Molinaro, che sta inanellando prestazioni convincenti ormai da mesi. L’esterno è senza dubbio uno dei giocatori più in forma del Torino, nonostante Giampiero Ventura si ritrovi praticamente “costretto” a schierarlo titolare ormai dalla terza giornata di campionato, per via dell’infortunio che sta tenendo il brasiliano ex Cagliari lontano dal terreno di gioco; il numero 3 granata sta dunque dando una strepitosa continuità alle sue prestazioni e mette in mostra una condizione fisica e atletica eccellente.

Molinaro
Molinaro si invola sulla fascia, contro il Genoa

Anche grazie al gioco di Ventura, che vuole gli esterni determinanti per lo sviluppo dell’azione, Molinaro  è costantemente uno dei giocatori più pericolosi del Torino ed in questa stagione sta interpretando a meraviglio il ruolo, svolgendo esattamente tutti i movimenti che il tecnico da lui pretende. Nelle prestazioni dell’ex Parma gioca il suo grande ruolo l’esperienza: contro la Roma infatti Molinaro non si è messo in mostra tanto per le incursioni in fase offensiva (che comunque non sono mancate con sovrapposizioni e scatti importanti sulla fascia) quanto invece per il perfetto lavoro di ripiegamento e copertura in fase difensiva: in più di un’occasione l’esterno è stato chiamato in causa per dare una mano a Moretti (grande partita anche per lui, alla centesima in maglia granata) a fronteggiare i rapidissimi giocatori della Roma, e l’esito è sempre stato assolutamente positivo. Ottimi interventi, raddoppi di marcatura perfetti, palloni recuperati e subito giocati per i compagni.

US Sassuolo Calcio v Torino FC - Serie A
Cristian Molinaro proprio contro il Sassuolo nella passata stagione

Nonostante i minuti nelle gambe di Molinaro inizino ad accumularsi e l’esterno meriti un turno di riposo, anche nell’importante sfida di sabato pomeriggio contro il Sassuolo ci sono forti probabilità che scenda nuovamente in campo con una maglia da titolare: vista la squalifica di Bruno Peres e le condizioni da valutare sia per Avelar che per Gaston Silva, la coppia più probabile sulle fasce è sicuramente rappresentata da Molinaro-Zappacosta. In questo caso, Ventura sa comunque di poter contare su una sicurezza sull’out sinistro.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Simone - 2 anni fa

    Sarò un pochino controcorrente ma a me molinaro non fa impazzire.
    A correre corre ma 1) non azzecca quasi mai un cross 2)ha solo il piede sx 3)di rado salta l’uomo.
    X quel poco che abbiam potuto vedere avelar era un’altra storia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Catlina - 2 anni fa

    A ventura tra gli altri un merito va dato di sicuro, secondo me..cioè di fare un ottimo fuoco con la legna che ha. Giocatori che da un altra parte sarebbero o erano nell’oblio, vedi Molinaro, Moretti,Bovo, Vives,Maxi e mettiamoci anche Glik (senza guardare il passato degli ora bolliti Cerci,Immobile,Ogbonna..ecc), tiene su una baracca da 6-10 posto. E questo di chi è merito ..di noi che scriviamo ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy