Torino, mostra chi sei: l’incontro con la Roma inaugura il ciclo di fuoco

Torino, mostra chi sei: l’incontro con la Roma inaugura il ciclo di fuoco

Il calendario / La sfida ai giallorossi dà il via ad un filotto di scontri impegnativi: dopo i capitolini, Fiorentina Lazio ed Inter, con la variabile Palermo

5 commenti

Archiviato il pirotecnico pareggio di Pescara, il Torino ha già negli occhi il prossimo incontro con fischio d’inizio previsto domenica alle ore 12.30 quando i granata affronteranno tra le mura amiche la Roma di Spalletti. La gara contro i capitolini assume una valenza particolarmente elevata e non soltanto per via dell’agognata vittoria che risolleverebbe l’umore di spogliatoio e tifoseria in casa Torino: la sfida rappresenta infatti l’esordio del ciclo di fuoco per i ragazzi di Mihajlovic, che nel prossimo mese affronteranno compagini di livello, rodate ed ostiche.

Dopo i giallorossi, sarà la volta della Fiorentina ad essere ospitata allo Stadio Grande Torino, domenica 2 ottobre: necessario per i granata accumulare il maggior numero di punti possibili già in queste due partite, pur non essendo logicamente un obiettivo semplice, che precederanno la nuova pausa dei campionati. Al rientro, nel match valido per l’ottava giornata, Vives e compagni saranno di scena sul terreno del Palermo nel match valido come posticipo di chiusura e che verrà disputato lunedì 17 ottobre: impossibile ad oggi definire se questo si tratti dell’impegno più semplice all’interno del ciclo di fuoco, o se sarà anch’essa – e forse più delle altre – una gara ostica. Dipenderà logicamente dai punti e dalle rispettive posizioni in classifica di granata e rosanero al momento del fischio d’inizio.

Torino FC v AS Roma - Serie A
La sfida alla Roma inaugurerà il ciclo di fuoco del Torino: dopo, Fiorentina, Palermo, Lazio ed Inter

 

In seguito, altri due incontri ad alta tensione per concludere il filotto: domenica 23 ottobre arriva tra le mura casalinghe la Lazio, mentre nel turno successivo il Torino scenderà in campo a San Siro contro l’Inter per la decima giornata di campionato, esattamente mercoledì 25 ottobre per l’infrasettimanale. Poco più di un mese ad oggi, nel quale i granata dovranno dimostrare di cosa sono capaci e provare a raccogliere finalmente i primi frutti del duro lavoro svolto finora: riuscendo ad esprimere sul terreno di gioco quella grinta e quella cattiveria agonistica recentemente invocate proprio da Mihajlovic. A partire dal match di domenica, contro la Roma, il Torino dovrà mostrare davvero chi è, a se stesso prima ancora che agli avversari.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto Fava - 2 mesi fa

    Mah pensare che non sarà dura sarebbe da pazzi.
    Però io continuo ad essere convinto che in campo si comincia 11 contro 11, e poi come diceva il buon Boskov ” partita finisce quando arbitro fischia”.
    Vale per la Roma e per tutte le altre sfide.
    FVCG sempre !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giampi70 - 2 mesi fa

    Mamma mia che ciclo …2 punti in 3 partite con squadre davvero modeste, non oso pensare al ciclo di fuoco … speriamo bene che non ci asfaltino altrimenti subentra anche la depressione, non solo nostra ma anche nel team …. ma il serbo arriverà al panettone ????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Calogero - 2 mesi fa

    Ero fiducioso pure io per le 3 partite appena concluse, speravo in un bottino decisamente più tondo, almeno da 6 punti invece è stato così misero che non posso certo pensare che si tratti di buona o cattiva sorte, come invece qualche irriducibile della vecchia guardia si ostina a sostenere a spron battuto. Attualmente mi spaventa il confronto con una big del nostro campionato anche se sarò felicissimo di sbagliare. Vedremo, mi auguro solo che alla perplessità sull’ultimo mercato non si debba anche aggiungere un deludente campionato pieno di rammarico e di bocconi amari da buttar giù…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. sysma_558 - 2 mesi fa

    Il nostro genio di mister non cambierà una virgola al 4-3-3 che in questo momento è evidente che non siamo in grado di sopportare e ci porterà a schiantarci contro la roma (speriamo nella cabala o in un loro suicidio).
    Se continua così il ciclo di fuoco diventa un bel rogo con il Toro nel mezzo!!!!
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. daunavitagranata51 - 2 mesi fa

    SE LA NUVOLETTA SFIGA PRENDE IL LARGO, IL CICLO DI FUOCO SARA` LA NOSTRA RISCOSSA
    SEMPRE E SOLO FORZA CUORE GRANATA E TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy