Torino-Napoli 1-3, il film della partita: “Déjà vu”

Torino-Napoli 1-3, il film della partita: “Déjà vu”

Il titolo del film diretto da Tony Scott come paradigma della gara dei granata: dalla bestia nera Sarri, a quell’infortunio nel finale…

di Redazione Toro News

A FREDDO

TURIN, ITALY - DECEMBER 16:  Player of SSC Napoli Kalidou Koulibaly scores the 0-1 goal during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on December 16, 2017 in Turin, Italy.  (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

TURIN, ITALY – DECEMBER 16: Player of SSC Napoli Kalidou Koulibaly scores the 0-1 goal during the Serie A match between Torino FC and SSC Napoli at Stadio Olimpico di Torino on December 16, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il Torino scende in campo con gli stessi effettivi visti contro la Lazio: Miha vuole giocarsela a viso aperto, ma l’approccio coraggioso dei granata non funziona. Il pressing granata va a vuoto troppo facilmente, e di fatto al primo affondo i ragazzi di Sarri passano: angolo di Callejon, Toro molle sulle gambe sul primo palo dove sbuca Allan – che di testa prolunga al centro per Koulibaly, il quale da due passi non sbaglia.

LEGGI: Torino-Napoli 1-3: i granata salvano la faccia, non la partita
LEGGI: Le pagelle di Torino-Napoli 1-3: Belotti ora può ripartire
LEGGI: Torino-Napoli 1-3, Mihajlovic: “Napoli più forte, nulla da aggiungere”
LEGGI: Torino-Napoli 1-3, Sarri: “Fossi in Sinisa sarei contento. E Superga mi emoziona”

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13693815 - 1 anno fa

    Ok ragazzi, la colpa è di mihajlovic che nn prepara bene la partita, che fa giocare male tutti, che prova a contrastare a viso aperto col napoli ecc..
    Ma chi è che fa gli acquisti? Chi non lo ha cacciato l’anno scorso, dopo un girone di ritorno con sole 5 vittorie? Chi l’anno scorso ha dato via glik per rossettini? E chi ha venduto zappacosta, che ora ci ritroviamo con molinaro sulla fascia? Dai raga contestiamo pure quel pezzente di cairo qualche volta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Golfo - 1 anno fa

      anonimo, ma non dire cagate campate in aria per spargere merda a pioggia, fòl

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    Ragazzi stasera a parita’ di squadre invertendo gli allenatori vince lo stesso il Napoli.
    Hamsik da solo vale tutto il centrocampo del Torino panchinari inclusi.
    Punto.
    Cairo bravuomo, per l’amor di Dio, ma De Laurentis ha un altro portafoglio.
    Punto.
    Poi per quanto mi riguarda io Mihailovic lo cambierei domani con Rolando Maran, pero’ ricordiamoci che fino a 3 anni fa si tribolava per restare in A.
    Siamo a 23 punti, 5 vittorie e 2 pareggi e siamo salvi.
    Per altri traguardi ci vogliono altri giocatori, altri investimenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 anno fa

      Più che altro de laurentina lo usa il portafoglio…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Piero52 - 1 anno fa

    Rieccolo il vecchio Toro che conoscevo!!!!
    Mi sembrava strano che fosse cambiato!!!..
    Ora possono tranquillamente proseguire con il consueto tran tran che consentirà a questa squadra di rimanere saldamente nell’anonimato.
    Forza Mihailovic che anche quest’anno ci riuscirai a finire integro la stagione…grazie al Presidente che ti è sempre stato vicino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granatissimo1973 - 1 anno fa

    Sulla prima pagina di Tuttosport di oggi si parlava addirittura di Champions League.
    Mihailovic aveva detto che la vittoria sulla Lazio “ci ha stappati come una bottiglia di spumante”.
    E poi dice che aveva passato tutta la settimana a studiare come la Juve aveva ingabbiato il Napoli e a ricordare ai suoi giocatori lo smacco dello 0 – 5 dell’anno scorso.
    Risultato: partita chiusa in 20 minuti.
    Lo spumante lo hanno bevuto tutto i napoletani i quali giustamente ci pigliano anche per il culo scrivendo che se tutte le squadre giocassero come il Torino le partite sarebbero tutte bellissime…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawn - 1 anno fa

    Déjà vu, L’udinese ha vinto a Milano, 1—3, il Cagliari ha perso più contro la Var che contro la Roma e comunque con onore e solo dopo il 90o.
    Cosa hanno in comune queste due squadre?
    Dai Cairo, lo sai cosa devi fare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy