Torino-Napoli, accusati 29 tifosi azzurri: si finsero minorenni per il prezzo ridotto

Torino-Napoli, accusati 29 tifosi azzurri: si finsero minorenni per il prezzo ridotto

I carabinieri di Torino hanno effettuato degli accertamenti per una truffa sui biglietti online: le indagini sono terminate e sono stati accusati 29 tifosi

di Redazione Toro News

29 tifosi del Napoli sono stati fermati per aver alterato la loro età, fingendosi 14enni, per pagare il prezzo del biglietto del match contro il Torino a prezzo ridotto. I carabinieri del capoluogo piemontese hanno effettuato le indagini del caso, pizzicando i truffatori. L’episodio incriminato non riguarda il match che si giocherà domenica prossima, ma quello disputato in casa del Toro il 14 maggio del 2017, più di un anno fa. Questa tecnica pare essere anche collaudata, non solo per pagare meno, ma per non essere rintracciabili in caso di coinvolgimenti in azioni criminose: non a caso, infatti, buona parte dei 29 tifosi era già stata punita con un Daspo.

Anche per questo motivo, ma non solo, il Procuratore ha ristretto la vendita dei biglietti della partita Torino-Napoli in programma domenica a pranzo. I tickets non saranno vendibili ai residenti in Campania, neppure a quelli in possesso della tessera del tifoso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy