Torino-Napoli: faranno la differenza le scelte degli allenatori

Torino-Napoli: faranno la differenza le scelte degli allenatori

Verso Torino-Napoli/ La Lavagna Tattica di Lello Vernacchia: ”Saranno decisive le scelte durante la partita, mi aspetto un pareggio”

A poche ore dalla sfida di questa sera tra Toro e Napoli abbiamo contattato Lello Vernacchia, per la sua consueta Lavagna Tattica. La sua analisi comincia dalle imprese europee da cui entrambe le squadre sono reduci: ”Si tratta di due formazioni in salute, come si è potuto vedere in Europa League. Hanno giocato entrambe giovedì sera, per cui il recupero è identico. Il Torino a Bilbao ha fatto una grande impresa e il Napoli si sta avvicinando molto al secondo posto. Si trovano di fronte quindi due squadre in una ottima condizione. Chi avrà più fame vincerà, ma se devo sbilanciarmi in un pronostico prevedo che il risultato più probabile sia un pareggio”.

L’analisi poi si sposta sulle probabili formazioni e sull’eventuale turnover a cui potrebbero ricorre i due tecnici: ”Mi aspetto pochi cambi nella formazione titolare sinceramente: al massimo un undicesimo, faccio già fatica a dire due. Le vittorie infatti hanno esaltato entrambe le formazioni e trovo difficile che si modifichi tanto una squadra subito dopo aver ottenuto dei risultati positivi. Visto che però a certi giocatori potrebbe mancare un po’ di brillantezza mi aspetto che possano essere decisive le sostituzioni decise dagli allenatori durante il match. Specie nel secondo tempo affiorerà la stanchezza e chi subentra dalla panchina potrebbe portare qualcosa in più, delle energie fresche che potrebbero risolvere il match”.

Infine un commento su Higuain, il giocatore più temibile della rosa azzurra: ”Ho molto rispetto per lui, non scopriamo certo le sue qualità nel campionato italiano; è un grandissimo attaccante ma penso che la difesa del Toro abbia tante possibilità di limitarlo. Piuttosto credo che bisognerà stare attenti ad Hamsik: non è più il giocatore di un paio di stagioni fa, ma se si accende può essere lui, con tutto il centrocampo, l’ispiratore di Higuain e questo può creare dei pericoli. Mancherà comunque Mertens che è a mio avviso un giocatore molto importante per il Napoli. Mi aspetto comunque una grande partita: come è scritto nei libri a Coverciano le grandi partite le fanno i bravi giocatori, e stasera in campo ce ne saranno davvero tanti. E ovviamente sempre forza Toro!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy