Torino-Napoli, i precedenti: tre vittorie granata negli ultimi sette match

Torino-Napoli, i precedenti: tre vittorie granata negli ultimi sette match

In Passato / La squadra granata ha dei precedenti positivi contro i partenopei, che però hanno sbancato lo stadio Grande Torino due volte di fila

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero
Glik, Torino-Milan

Torino-Napoli è da sempre una partita molto importante, soprattutto dalla parte granata, che vede nella formazione di Sarri una delle squadre più ostiche e difficili da affrontare di tutto il campionato. I precedenti in casa del Toro, in linea generale, dicono che la squadra granata conduce con 29 vittorie all’attivo, 25 pareggi e solo 18 sconfitte. Gli ultimi quattro match persi sono arrivati negli ultimi sette incontri di Serie A.

Diego Maradona, campione d'Italia con il Napoli
Diego Maradona, campione d’Italia con il Napoli

Partendo dal primo scontro in casa granata tra Torino e Napoli, troviamo un successo del Toro: era il 20 aprile del 1930, e la squadra della Mole uscì dalla sfida contro i partenopei vincendo per 1-0 il confronto. A decidere il match fu l’attaccante Onesto Silano. Ma oltre a questo successo, ci sono anche altre vittorie importanti del Torino contro il Napoli. Una tra le più importanti fu quella del 27 ottobre 1985, quando tra i partenopei giocava un certo Diego Armando Maradona: il Toro uscì dalla sfida con un importante 2-1 firmato Antonio Sabato e Antonio Comi, che riuscirono a neutralizzare la rete proprio del Pibe de Oro.

rosina

Ma come detto, nonostante il Napoli sia tornato ad essere una squadra di alto livello, gli ultimi sette incontri nella massima serie italiana hanno visto per tre volte una vittoria granata. Il 4 maggio 2008, il Torino vinse per 2-1 sui partenopei, che avevano in squadra quel Lavezzi che fece innamorare tutta Napoli: a segno per i granata andarono Rosina e Di Michele. A nulla servì il momentaneo 1-1 di Contini. Quasi otto mesi dopo, il 21 dicembre, fu ancora il Toro a trionfare sul Napoli: il risultato venne fissato sul punteggio di 1-0, grazie al tap-in vincente di Rolando Bianchi.

Bruno Peres dopo la rete al Napoli
Bruno Peres dopo la rete al Napoli

L’ultima vittoria del Torino sul Napoli risale a quel 1 marzo 2015, quando i granata fecero una partita alquanto ordinata, e sfruttarono al massimo un errore grossolano di Koulibaly, che regalò un calcio d’angolo ai granata. Dal corner, in quella stagione soprattutto, c’era un implacabile Kamil Glik, che sentenziò i partenopei all’Olimpico. Tuttavia, nonostante un buon numero di successi, il Napoli ha fatto suoi gli ultimi due incontri in casa granata: l’8 maggio 2016 i partenopei furono corsari allo stadio Olimpico Grande Torino, vincendo per 1-2 grazie alle reti di Higuaìn e Callejon. Fu Peres nel secondo tempo a riaprire la partita, che però venne gestita dal Napoli. Quasi esattamente un anno dopo, il Torino conobbe la sua sconfitta più larga contro il Napoli tra le mura amiche: furono 5 i gol subiti dai granata, che non entrarono – di fatto – mai in partita.

  1. user-13652409 - 1 anno fa

    da ricordare il goal di Pulici con la mano. meraviglia.

    Mi piace Non mi piace
  2. user-13652409 - 1 anno fa

    il goal di Pupi con la mano, non lo decorate?

    Mi piace Non mi piace

Commenti chiusi

Recupera Password

accettazione privacy