Torino-Napoli: la controprova di Udine funziona a metà

Torino-Napoli: la controprova di Udine funziona a metà

Approfondimento / Il tecnico manda in campo la stessa squadra vista alla Dacia Arena: avversario a parte, qualche passo indietro c’è stato

3 commenti

Formazione che vince non si cambia. E il Toro a Udine aveva pure vinto in maniera netta e prorompente. La stessa formazione è stata quindi riproposta contro il Napoli: per fare le dovute verifiche, la classica prova del nove.

E bene, contro un avversario di tutt’altro livello – non si offendano gli sportivi del Friuli – non tutto è andato per il verso giusto. Tanto è vero che al di là del risultato, la prestazione messa in campo dai granata è stata davvero di un livello nettamente più basso rispetto allo scorso match.

Bruno Peres ha confermato il suo buon stato di forma e il suo essere talentuoso, giocando bene anche a sinistra. Lo stesso vale per Zappacosta schierato sulla destra: una coppia da proporre anche il prossimo anno, mercato permettendo.

In mediana invece un passo indietro (forse anche due) è stato fatto: Acquah ha corso molto meno e Benassi è risultato nettamente più impreciso. L’ingresso di Baselli ha dato una piccola scossa, ma non è stato sufficiente a recuperare.

E se la davanti Belotti e Martinez si sono inceppati, in difesa non tutto è andato come ci si aspettava. Jansson e Gaston Silva sono apparsi sicuramente spaesati e nel primo tempo non hanno mai accettato l’uno-contro-uno con Callejon e Higuain, nella ripresa invece sì.

Una prestazione avvenuta solo nella ripresa per un esperimento riuscito solo a metà…

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. michelebrillada@gmail.com - 11 mesi fa

    che vergogna sentire ventura parlare di processo di crescita ma cosa? dove è la crescita padelli ,bovo ,vives,gazzi, molinaro ,zappacosta?ma per cortesia l’unica spiegazione è che sia stata venduta la partita al napoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fabrizio - 11 mesi fa

    Ma davvero qualcuno ha pensato che L’udinese fosse un test attendibile??? Certo e’ stato un passo avanti rispetto a carpi, Verona, etc….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Scott - 11 mesi fa

    Ma cosa vi aspettavate? Ventura sa giocare solo in contropiede.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy