Torino-Napoli, la metamorfosi dei granata è nei numeri

Torino-Napoli, la metamorfosi dei granata è nei numeri

Verso Torino-Napoli/ Toro trasformato: 11 punti già fatti nel ritorno, all’andata furono 5

Commenta per primo!

Spiegano molto, i numeri, dell’evoluzione che ha avuto il Torino rispetto alla partita di andata contro i partenopei. Un cambiamento radicale che fa capire quanto siano migliorati i granata e quanto diverse siano le prospettive rispetto alla partita di inizio ottobre.

TORO: PUNTI E GOL – Il dato più evidente riguarda i punti realizzati ed i gol fatti. Il Torino dopo la partita persa 2-1 al San Paolo aveva conquistato appena 5 punti nelle prime sei partite del girone di andata: adesso nel girone di ritorno i punti conquistati in cinque gare sono già 11, frutto di tre vittorie e due pareggi. 11 sono anche i gol realizzati dai ragazzi di Ventura nel solo girone di ritorno, mentre all’andata erano stati appena 4, con una partita giocata in più. Significa che il Torino ha realizzato oltre il 40% del totale dei suoi gol nelle ultime cinque partite, nelle quali ha tenuto una media di 2,2 gol partita. Un dato impressionante e completamente opposto rispetto a quello che vedeva la squadra granata come un meccanismo assolutamente incapace di creare e sfruttare occasioni da gol. Sembra realmente di parlare di due squadre diverse.

NAPOLI, FINALMENTE LA CONTINUITA’?  – Anche la squadra di Benitez presenta numeri diversi rispetto alla partita di andata. Soprattutto per quanto riguarda i gol realizzati, si è passati da 8 gol nelle prime sei partite a 36 nelle restanti diciotto, una media gol quasi raddoppiata. Ciò che però si aspetta Benitez è che finalmente arrivi la continuità di risultati che serve per riuscire a sopravanzare la Roma. Per larga parte del campionato infatti il Napoli ha alternato grandi risultati a clamorosi scivoloni. In questo girone di ritorno la differenza sembra essere marcata: nelle prime cinque partite si è passati dai 7 punti conquistati ad agosto/settembre, con le sconfitte contro Chievo e Udinese, ai 12 di gennaio/febbraio, con i partenopei miglior squadra del girone di ritorno, proprio davanti al Torino e alla capolista Juventus.

Per scoprire di tutti questi numeri quali saranno quelli che verranno confermati, e quali invece smentiti non ci resta che attendere la sfida di questa sera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy