Torino-Napoli, l’album dei ricordi: dall’11-0 alla beffa firmata Cavani, quanto spettacolo

Torino-Napoli, l’album dei ricordi: dall’11-0 alla beffa firmata Cavani, quanto spettacolo

Un occhio al passato / Ripercorriamo alcune delle sfide più significative tra granata e partenopei. Nei 90 passati dalla sfida, le emozioni non sono certo mancate

ESORDIO DA RICORDARE

Julio Libonatti
Julio Libonatti

Comincia con il botto, la storia dell sfida tra Torino e Napoli in Piemonte, e precisamente con un secco 11-0 rifilato dai granata ai neonati partenopei, quando ancora si giocava divisi in gironi e il primo livello del calcio italiano non era la Serie A.

Il Toro che doveva riconquistare uno scudetto revocato in modo oscuro ospitava i partenopei che occupavano le ultime posizioni di classifica: il risultato fu netto, grazie alla tripletta di Baloncieri, alla quaterna di Libonatti, alla doppietta di Rossetti, ai gol di Monti III e Vezzani. Era chiaro che quella non era una squadra come le altre: per questo arrivò fino in fondo alla competizione, vincendo il girone e poi conquistando il primo titolo ufficiale della propria storia.

TORINO – NAPOLI 11-0 (3-0) (tabellini da archiviotoro.it)
Torino
: Bosia, Martin III, Martin II, Colombari, Janni, Sperone, Vezzani, Baloncieri, Libonatti, Rossetti II, Monti III.
Napoli: Pelvi, Innocenti I, Catapano, Zoccola, Ghisi I, De Martino, Gaviglio, Ghigi II, Sallustro I, Innocenti II, Cassese.
Arbitro: Gama U. di Milano.
Reti: Baloncieri 28′, 36′, 83′, Libonatti 35′, 48′, 60′, 62′, Rossetti II 51′, 58′, Monti III 79′, Vezzani 88′

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy