Torino-Napoli, supremazia territoriale schiacciante per i granata

Torino-Napoli, supremazia territoriale schiacciante per i granata

Post Torino-Napoli / I numeri e le statistiche del match contro i partenopei. Possesso palla nettamente a favore degli uomini di Ventura

 

Torino-Napoli non è “solamente” il dodicesimo risultato utile consecutivo, ma è anche e soprattutto l’ennesima grande prestazione dei granata di Ventura. Una partita dove il Toro ha mostrato un atteggiamento arrembante e per nulla remissivo e, alla fine, anche i numeri del match non possono che dare ragione al risultato finale.

SUPREMAZIA TERRITORIALE – Se si prendono in considerazione, infatti, i dati ufficiali del match, salta all’occhio come i granata abbiano giocato la sfera più del doppio dei minuti rispetto agli avversari. Ammonta infatti a 38′ e 30″ il tempo totale di gioco nel quale il Torino ha avuto il controllo del pallone, contro i 17′ e 40″ dei partenopei. Un dominio territoriale schiacciante (in percentuali, quasi il 74% del possesso palla è a marca granata)  che denota come la squadra di Ventura abbia avuto il controllo del match per una buona parte della gara.

PALLE GIOCATE E TIRI IN PORTA – Il Napoli, però, ha toccato un numero di palloni superiori rispetto ai granata: sono infatti 666 i tocchi totali dei partenopei durante il match, mentre il Toro si ferma a 547. Un dato che riflette una manovra granata più lenta e ragionata, contro quella del Napoli più frenetica e costituita da tanti tocchi. Il computo dei tiri nello specchio della porta, poi, presenta due squadre che si sono equivalse: 4 tiri a testa per le due compagini, mentre cambiano le cifre dei tiri totali. Qui i granata si sono fermati a 10 (di cui, appunto, quasi la metà in porta), mentre gli azzurri di Benitez hanno concluso 15 volte, trovando il bersaglio grande nel 25% dei casi.

Pochi numeri, ma che fanno molto rumore. il Toro, infatti, è riuscito non solo a battere la terza in classifica, ma anche a legittimare questo risultato con un possesso palla nettamente a proprio favore, è un numero di tiri nello specchio pari a quello avversario. Dati che non possono che rinfrancare Ventura e suoi ragazzi, e spronarli a fare ancora meglio nel prossimo impegno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy