Torino: onorare lo Stadio, salutare la piazza. Ultima occasione stagionale

Torino: onorare lo Stadio, salutare la piazza. Ultima occasione stagionale

Fattore campo / Contro il Napoli l’ultimo match interno dell’anno: anche per i tifosi, possibilità importante di far sentire ancora una volta il proprio sostegno

Domenica sera Glik e compagni affronteranno il Napoli di Sarri, cliente ostico ma contro il quale i padroni di casa avranno di certo una motivazione ulteriore per dare, ed ottenere, il massimo: quello contro i partenopei sarà infatti l’ultimo incontro casalingo di questa stagione per i ragazzi di ventura, che concluderanno poi il campionato sul terreno dell’Empoli. Si tratta quindi dell’ultima occasione non soltanto per regalare una gioia interna ai tifosi, e quindi salutarsi con la piazza nel migliore dei modi, ma anche per onorare il nuovo nome dell’impianto: l’esordio tra le mura dello “Stadio Grande Torino” non è stato infatti memorabile(1-3 in favore del Sassuolo) e rimediare contro la formazione di Sarri sarebbe un punto di partenza fondamentale anche nell’ottica della prossima stagione.

Le pagelle di Torino-Atalanta
La piazza si è spesso rivelata essere l’arma in più del Torino tra le mura amiche

Onorare lo Stadio e di rimando gli Invincibili, dare il miglior “arrivederci” possibile alla piazza: questi gli obiettivi da un lato della medaglia. Sull’altra faccia, possibilità e responsabilità passano proprio ai tifosi: quella contro il Napoli sarà ovviamente l’ultima possibilità stagionale di far sentire il calore di proprio beniamini, il sostegno ai ragazzi di Ventura; al termine di una stagione che nel complesso è stata più deludente del previsto e che ha vissuto periodi di luci ed ombre per quanto riguarda il rapporto squadra-piazza, riempire lo Stadio contro i partenopei per dare in ogni caso il proprio ultimo saluto stagionale a tecnico e giocatori sarebbe un segnale davvero importantissimo da parte della tifoseria.

Ventura, Infortuni
Ventura ha più volte ribadito come il Torino non possa prescindere dai propri tifosi

Terminare la stagione con una sorta di festa granata tra le mura amiche, per gettare solide basi in vista della prossima annata e dimostrare ancora una volta quanto a più riprese sostenuto da Ventura in queste stagioni: il Torino non può prescindere dai propri tifosi, squadra e pizza devono tornare ad essere “una cosa sola” Esattamente come nell’ultimo match del passato campionato quando, ormai sfumato il sogno Europa League, i granata avevano accolto e sconfitto il Cesena tra l’entusiasmo generale e salutandosi con la piazza nel migliore dei modi. Onorare il “nuovo” Stadio, far sentire la propria vicinanza alla squadra, salutare la piazza con una prestazione positiva: la sfida al Napoli è l’ultima occasione stagionale per il Torino ed in generale per il mondo granata

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy