Torino, ora la classifica non sorride più: 4 punti in meno rispetto all’anno scorso

Torino, ora la classifica non sorride più: 4 punti in meno rispetto all’anno scorso

Il confronto / Il Toro, la passata stagione, stava compiendo una bella rimonta, mentre quest’anno fatica ad ingranare

classifica

Sabato 8 febbraio: questa era la data della ventiduesima giornata di Serie A dello scorso anno, nella quale il Torino si scontrava proprio con l’Hellas Verona, stesso avversario di questa domenica. Tuttavia il risultato, nella stagione 2014/2015, fu davvero diverso, e fu l’apice di un bel cammino granata: il Toro, infatti, vinse per 1-3 in casa degli scaligeri. Nella partita andarono a segno Quagliarella (alla Sampdoria da qualche ora ufficialmente), El Kaddouri e Josef Martinez, che invece nella giornata scorsa si è divorato un’occasione importante, al novantaduesimo minuto, sul punteggio di 0-0.

La situazione più grave, però, riguarda la classifica, che sta diventando sempre più diversa dall’anno scorso, in negativo. Quasi 365 giorni fa i granata erano in ottava posizione, mentre stavano compiendo una buona rimonta: il punteggio del Toro era salito a 31 punti, grazie ai tre punti guadagnati contro gli scaligeri. Quest’anno invece, il Torino si trova all’undicesimo posto in classifica, con soli 27 punti, a pari merito con Atalanta e Chievo Verona.

classifica
Lo scorso anno i granata avevano 4 punti in più in classifica, e vincevano contro il Verona per 1-3

Perciò il Toro è in difficoltà, soprattutto rispetto allo scorso anno: nello stesso periodo i granata riuscirono ad ingranare e a trovare vittorie importanti sul loro cammino. Evidente è il fatto che serva una svolta al campionato del Torino, soprattutto nelle prossime due giornate, nelle quali ci saranno due avversarie importanti come Sampdoria e Chievo Verona: l’Europa resta un sogno, ormai, ma i granata possono ancora salvare la stagione… ma occorre muoversi in fretta.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luigi-TR - 1 anno fa

    lo ripeto fino alla nausea…non è ai punti che si deve guardare ma alla posizione in classifica
    ogni campionato è diverso dall’altro…ci si può salvare un anno a 25 punti e l’anno dopo farne 35 e non bastarne
    Precisato ciò mi pare evidente che la squadra quest’anno ha molta più difficoltà a esprimersi ma i cambiamenti sono stati tanti e sono stati presi tanti giovani e i vecchi hanno un anno in più
    Tutte cose che il mr. aveva detto a inizio stagione…er ora sosteniamo questa squadra basta polemiche…abbiamo visto cosa ci hanno portato nelle ultime partite da Napoli in poi
    Io dico Basta
    FORZA TORO !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robert - 1 anno fa

    La differenza fra noi e queste squadre è che loro hanno allenatori capaci e giovani e noi abbiamo un allenatore incapace e rincoglionito che qualsiasi squadra avrebbe già cacciato da tempo.Tutto qui ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi-TR - 1 anno fa

      certo…che ti ha portato in Serie A, che ti ha salvato 2 anni consecutivi, che ti ha portato in Europa…e basta lamentarsi…se non era per Ventura adesso giocavamo in Lega Pro date le lungimiranze gestionali e di mercato del duo Cairo – Petrachi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 1 anno fa

        Appunto, grazie grazie grazie ma ora via pero’ perche altrimenti o si marcisce a meta’ classifica o si scende….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Frank Toro - 1 anno fa

    Riconoscendo al presidente Cairo di aver imparato nel tempo dagli errori del passato e aver dato una stabilità economica alla società oggi mi chiedo:
    Tra le 10 squadre che ci precedono in classifica,cosa hanno in più di noi Sassulo Empoli e Bologna?
    Favoritismi arbitrali?
    Giocatori di qualità superiore?
    Esperienza in serie A?
    Il vivaio ?
    Il pubblico e una tifoseria più attaccata alla squadra?
    Stipendi pagati ogni mese?
    Fortuna?

    Parere personale: Di Francesco, Gianpaolo, Donadoni… giovani tecnici umili ma determinati, con esperienza e mentalità aperta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Placebo75 - 1 anno fa

      Infatti. Io, prima di condannare questa rosa, la vorrei vedere (con un buon ‘C’entrocampista di regia in più) in mano a un Donadoni/Di Francesco e poi se ne riparla

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Luigi-TR - 1 anno fa

      hanno in più che giocano meglio e hanno molta più qualità in tutti i reparti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Seagull'59 - 1 anno fa

    Colpa dei tifosi e dell’ambiente, che condizionano negativamente la squadra…
    Che la condizione fisico-atletica, l’intensità di gioco, il gruppo, non esistano è invece cosa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy