Torino, ora testa all’Udinese per ritrovare gioco e risultato

Torino, ora testa all’Udinese per ritrovare gioco e risultato

Campionato / I granata devono archiviare immediatamente il derby e concentrarsi sulla sfida ai friulani, per chiudere al meglio il 2015

Ventura in Torino-Sampdoria 2-0

Archiviare immediatamente, fare esperienza e voltare pagina: questo il compito di Glik e compagni dopo il pesante ko incassato nel derby che non deve però condizionare le future prestazioni dei granata. La possibilità di rifarsi arriva immediatamente e, nonostante la ferita sia ancora aperta, il Torino deve cogliere l’occasione al volo: domenica pomeriggio arriva all’Olimpico l’Udinese ed i granata devono dimostrare che la prestazione mostrata in Coppa Italia è stata semplicemente un incidente di percorso. La volontà di riscattare la serata di Coppa da incubo accresce ulteriormente il valore di questa sfida, già parecchio importante per il Torino.

testa
Domenica pomeriggio a Torino arriva l’Udinese: fondamentale ricominciare a vincere

I granata hanno infatti la possibilità di chiudere nel migliore dei modi, con una vittoria, il 2015 davanti agli occhi del proprio pubblico, che ora desidera una prestazione all’altezza delle aspettative: scendere nuovamente in campo con grinta e determinazione sarebbe fondamentale per i granata, che scaccerebbero così preoccupazioni e critiche e collezionerebbero altri tre punti pesantissimi per la classifica; incappare in un altro passo falso sarebbe invece una dimostrazione di fragilità psicologica troppo elevata da parte di questo gruppo. Il match si presenta quindi come particolarmente affascinante e ricco di significato. L’Udinese dovrà essere affrontata nel migliore dei modi e, di fronte al caloroso pubblico dell’Olimpico, la marcia del Torino in campionato deve continuare sulla falsariga delle ultime convincenti prestazioni.

belotti
Belotti esulta sotto la Maratona: il Toro punta al quarto risultato utile consecutivo in campionato

Allungare la striscia di risultati positivi (Atalanta-Bologna-Roma) sarebbe infatti il miglior arrivederci possibile da parte dei granata alla piazza, il biglietto d’auguri che tutto il Toro desidera in un momento delicato come questo. I ragazzi di Ventura hanno dimostrato in più occasioni di essere in grado di giocare a calcio, giocare veramente, e di essere padroni del terreno di gioco sfoderando prestazioni importanti da cui sono puntualmente derivati punti pesanti. Glik e compagni sono chiamati al riscatto contro l’Udinese e l’unico modo per raggiungere questo obiettivo è trovare la vittoria attraverso il bel gioco, dimostrando che il derby è stato un bruttissimo incidente di percorso, già dimenticato. Devono dimostrarlo alla piazza e, soprattutto, a sé stessi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy