Torino: ora una giusta pausa, prima dell’Inter

Torino: ora una giusta pausa, prima dell’Inter

Sguardo al futuro / Adesso c’è la pausa per la Nazionale, quando si riprenderà ci sarà una delle sfide più complicate

Inter, Immobile

Ormai il Derby è passato: c’è davvero poco da aggiungere a tutto quello che è stato detto, ed è il momento di accantonare la faccenda e guardare avanti, per evitare di incorrere in problemi peggiori. Non deve allarmare eccessivamente neanche la classifica, ma non deve essere presa sotto braccio: sta per cominciare uno dei momenti più delicati della stagione, nella quale i granata dovranno massimizzare gli sforzi per cercare di ottenere i punti minimi ed arrivare ad una salvezza sicuro: tutto questo con uno sguardo alla prossima stagione, dalla quale si potrà ripartire con serenità.

PAUSA RIGENERANTE – Questo fine settimana la Nazionale prenderà la scena, e la Serie A tirerà il fiato: i granata colgono questa occasione per riposare (tranne chi giocherà nelle amichevoli, come Glik) e sicuramente per assimilare tutta la rabbia, la delusione e l’amarezza che sono sorte in queste ultime settimane, in questi ultimi mesi, ormai. Cambiare aria per un po’, cercare di riprendersi anche e soprattutto mentalmente per affrontare al meglio l’ultima parte del campionato, che vedrà il Torino affrontare squadre davvero ostiche come la Roma, il Napoli e prima di tutte l’Inter. Sarà seriamente impegnativo, ma gli uomini del mister Ventura possono dire ancora la loro in questa stagione.

Inter
Kamil Glik, capitano del Torino, convocato con la Polonia

MENTALITÀ – Questa è una parola molto importante, soprattutto per il Torino, in questo momento. Dopo un Derby perso davanti ai propri tifosi, non è facile rialzarsi: in questo dovrà essere bravo anche Giampiero Ventura, a trasmettere in primis tranquillità, ed in secondo luogo coraggio. Soltanto superando se stessi, andando oltre le difficoltà si possono ottenere i risultati, che al Torino mancano come il pane a questo punto dell’anno: ci saranno anche altre difficoltà, come l’infortunio di Immobile, ma si può ritrovare un attaccante importante come Maxi Lopez, che nel Derby è apparso parzialmente rigenerato. Il Toro deve ripartire.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy