Torino, parla Cairo: “Mercato? Presto arriverà il primo acquisto”

Torino, parla Cairo: “Mercato? Presto arriverà il primo acquisto”

Le dichiarazioni del presidente granata: “Ci stiamo muovendo il più velocemente possibile per portare a termine le nostre trattative in entrata e uscita. Soddisfatto per la partita di ieri sera, sarà importante affrontare la Lazio con la stessa determinazione”

Commenta per primo!

Il presidente del Torino Urbano Cairo ha da poco rilasciato un’intervista a Radio 24. Il patron granata ha commentato la sfida di ieri sera con il Milan e i futuri sviluppi delle operazioni di calciomercato.

Ecco le sue parole: “Ieri sera ho visto un Toro che, dopo il rigore, ha reagito e, come dimostra il dato relativo al possesso palla, ha dominato per tutta la partita. Purtroppo non siamo stati neanche troppo fortunati. Sono incontri in cui se ti va tutto bene puoi anche vincere con molti gol di scarto. Glik capocannoniere? Mi fa piacere e se lo merita perchè è un capitano che riesce a trasmettere grande energia a tutto il resto della squadra. In ogni caso, non dimentichiamoci che abbiamo un attaccante come Quagliarella che, al di là dell’attuale periodo di forma, è un grande campione e può dare ancora molto al Toro. Mercato? Non faccio nomi prima di aver definito qualcosa di concreto per una questione di rispetto nei confronti delle altre squadre. Posso solo dire che stiamo cercando di portare a termine le nostre operazioni in entrata e in uscita il più velocemente possibile. La contestazione dei tifosi? Hanno il diritto di manifestare il loro dissenso, ma forse sono eccessivamente influenzati dai media. Non dimentichiamoci che il Toro è tornato in Europa League dopo 20 anni ed è tra le prime 32 della competizione. Inoltre, in estate ho fatto un notevole sforzo economico: oggi abbiamo 25 giocatori su 27 di proprietà, un dato che testimonia la crescita del nostro progetto. Comunque, è anche importante pensare al calcio giocato e concentrarci in vista della sfida di mercoledì contro la Lazio in Coppa Italia. Per vincere sarà necessario ripartire dalla determinazione vista ieri sera.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy