Torino, parla Graziani: “Tra me e Belotti molti punti in comune”

Torino, parla Graziani: “Tra me e Belotti molti punti in comune”

Le dichiarazioni/ L’ex granata risponde a Cairo, dà i primi suggerimenti al “Gallo” Belotti, giudica il mercato e fissa gli obiettivi del Toro

5 commenti

Stando alle parole di Cairo, Belotti potrebbe (con le dovute scaramanzie) candidarsi per divenire l’erede di Ciccio Graziani. Proprio l’ex centravanti granata è stato intervistato dalla gazzetta dello sport, dove ha virtualmente risposto alla dichiarazione di Cairo.

“Il paragone ci può stare, almeno da due punti di vista: Andrea arriva al Torino molto giovane, proprio come capitò a me e ci arriva con un bagaglio tecnico da migliorare. Anche io all’epoca dovevo affinarmi. E poi ha una buona corsa e un bel tiro: le caratteristiche sono abbastanza simili. Ha 21 anni ed è ancora un po’ grezzo dal punto di vista tecnico. E anche il colpo di testa è rivedibile. Comunque le premesse per fare bene ci sono tutte. L’anno scorso è stato un po’ penalizzato dalla concorrenza molto forte di Dybala e Vazquez, quest’anno potrebbe avere più spazio e tocca a lui meritarselo”.

Conscendo bene l’ambiente granata, Graziani si lascia poi andare ad alcuni consigli verso il neo acquisto, il “Gallo” Belotti. “Deve fare come me. Io andavo tutti i giorni al campo di allenamento con la voglia di migliorare. Andrea non deve pensare di essere arrivato solo per il fatto di indossare una maglia importante come quella del Toro”. Poi, ancora una lode per Ventura, del quale ormai sono note le grandi doti di valorizzatore. “Deve stare ad ascoltare quello che gli dice Ventura, perché ha la fortuna di trovare il tecnico ideale per la sua crescita. Ventura fa un calcio propositivo ed è bravo a gestire i giovani senza caricarli di eccessive responsabilità. Il meglio che potesse sperare”. Infine, un giudizio sul mercato condotto da Cairo e Petrachi, anche a suo giudizio decisamente positivo, visti i tanti giovani inseriti in rosa: “Oltre a Belotti sono arrivati altri giovani forti come Zappacosta e Baselli. In più per ora è rimasto lo zoccolo duro dei senatori con Maksimovic, Quagliarella e Glik. La squadra mi sembra ottima”.

L’obiettivo, anche per l’ex granata, è il raggiungimento dell’Europa League. Mai troppo sbandierato, ma certamente nei sogni dei tifosi e nei piani della società: “Ventura parla di salvezza, ma lo dice perché l’ambiente mantenga i piedi per terra. Secondo me il Torino può fare concorrenza a Sampdoria, Genoa e Udinese per un posto in Europa League”.  E per finire, una classica battuta sul derby: “L’anno scorso il Toro si è sbloccato, ma adesso i tifosi non vogliono attendere altri 10 anni prima di vincerne un altro”.

Insomma, tanto ottimismo attorno a questo nuovo Toro anche da parte di un ex di lusso. Il campionato è alle porte, a Ventura, ed i suoi ragazzi la risposta sul campo.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    Ciccio mannaggia a te! Vanno solo sei squadre in Europa League! Che c’entrano Samp Genoa e Udinese ?
    Dimentichi Juve Roma milan Inter Lazio Napoli e Fiorentina …
    Mannaggia a Ciccio mannaggia ..

    Però resti un grande. Se tifo toro è merito tuo e del tuo gemello ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. pupi - 2 anni fa

    Cosa c’entrano Sampdoria, Genoa e Udinese! Per andare in Europa dobbiamo lasciar dietro 3 squadre tra queste: gobbi, Roma, Napoli, Lazio, Milan, Inter, Fiorentina o 2 nel caso una vinca la coppa Italia.
    Negli ultimi 2 anni abbiamo ottenuto risultati incredibili e grazie alla pochezza delle milanesi e per squalifiche di altri siamo andati in coppa il primo anno e quasi il secondo.
    Quest’anno le milanesi sono superiori a noi, dovremmo sperare in un flop di Sarri di un crollo della Lazio e che nella Fiorentina Rossi non torni ai suoi livelli.
    A ciò bisognerebbe aggiungere che il Toro vada ben oltre il valore della propria rosa ed allora l’Europa potrebbe concretizzarsi.
    Faccio fatica a limitare il numero delle squadre superiori a noi a solo 4/5……tifoso fino alla morte sì ma, essendo dotato di un minimo di raziocinio, con il paraocchi no!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

      Condivido. Siamo una buona squadra ma non sarà facile superare almeno due tra Juve Roma Napoli Milan Inter viola e Lazio.
      Non impossibile ma di certo non semplice

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alberto Fava - 2 anni fa

    Concorrenza a Sampdoria Genoa e Udinese?
    Ciccio caro mi spiace contraddirti ma per me siamo decisamente sopra a queste 3.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. magnetic00 - 2 anni fa

      senza dubbio

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy