Torino, parla Ventura: “Con il Genoa ancora una possibilità importante”. E su Padelli..

Torino, parla Ventura: “Con il Genoa ancora una possibilità importante”. E su Padelli..

Verso Genoa – Torino/ Il tecnico granata ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Deejay: “Padelli non si discute, è stato decisivo nel derby”

La sfida di lunedì è ormai alle porte, il tecnico granata è intervenuto ai microfoni di Radio Deejay con alcune dichiarazioni. Ecco cosa ha detto sulla sfida che attende il Toro: “Quello contro il Genoa sarà un vero e proprio spareggio per l’Europa. Finora abbiamo buttato via molte occasioni, ma contro il Genoa abbiamo ancora una possibilità importante”.

Poi delle battute interessanti sull’Europa e il derby:“Giampiero, aver condotto il Toro alla vittoria nel derby, dopo 20 anni di astinenza granata, è stata la più grande soddisfazione della tua vita?“. Senza pensarci un attimo, Ventura ha risposto così: “Se devo essere sincero, no. La più grande soddisfazione l’ho provata a Bilbao quando il Toro, prima squadra italiana a esserci riuscita nella storia, ha sconfitto l’Athletic. Certo, anche il derby era una partita molto attesa da tutti, però alla fine la differenza è sostanziale: contro la Juve abbiamo vinto soffrendo, a Bilbao abbiamo vinto dominando”. E sull’ironia dei conduttori (“a fine derby sul tuo viso non c’era alcuna emozione, quasi per te fosse normale un’impresa così…“), ecco la stoccata di Ventura: “Diciamo che ora che ho capito come si fa nel derby… per i prossimi vent’anni saranno tutti problemi della Juventus”.

Poi una battuta sul portiere granata ed il suo grave errore contro l’Empoli: “Cosa ho detto a Padelli dopo l’errore contro l’Empoli? Perdinci! (ride, ndr) A parte le battute sono d’accordo con il presidente. Daniele è stato decisivo nel derby contro la Juve, non si può discutere”.

Infine a uno dei più grandi insegnanti di calcio della nostra serie A, Zazzaroni e Caressa hanno chiesto – a proposito di Messi – se sia davvero vero che è il gioco a esaltare le qualità dei singoli. “In genere è così, sì. Ma nel caso di Messi dobbiamo riconoscere l’eccellenza assoluta di questo calciatore: gli ho visto segnare gol fantastici, autentiche magie che ti lasciano a bocca aperta come quando il prestigiatore estrae il coniglio dal cilindro”

La squadra si allenerà oggi pomeriggio: Glik e compagni sono concentrati, a Genova un solo risultato è concesso.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy