Torino, per Gazzi una botta che non preoccupa ma la caviglia deve guarire del tutto

Torino, per Gazzi una botta che non preoccupa ma la caviglia deve guarire del tutto

Il centrocampista, durante Torino-Milan, ha subito una forte botta alla caviglia ma le sue condizioni non preoccupano

gazzi a terra in Torino-Milan ottobre ballottaggi ventura pagelle infermeria

Attimi di apprensione, ieri sera contro il Milan, per Alessandro Gazzi vittima nel primo tempo di un duro scontro di gioco. Per precauzione, il rosso centrocampista è stato sostituito nell’intervallo, cedendo il posto al compagno di reparto Vives.

Si tratta, comunque, di un cambio programmato, perchè il centrocampista aveva già accusato in settimana qualche fastidio alla caviglia destra (quella che ha subito a settembre una distorsione che ha tenuto il fuori il rosso mediano per circa un mese) e il tecnico granata – giustamente – non ha voluto rischiare uno dei suoi uomini migliori permettendogli di dividersi la fatica con Vives.

In vista, soprattutto, del difficile tour de force che attende la squadra di Ventura: il Torino, infatti, sfiderà nel giro di venti giorni Lazio, Genoa, Juventus e Inter.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy