Maxi Lopez, pensaci tu: il Torino si affida al bomber argentino

Maxi Lopez, pensaci tu: il Torino si affida al bomber argentino

Focus on / Tocca all’argentino, che dovrà sostiuire l’infortunato Belotti: è l’occasione per dimostrare di poter ancora essere protagonista in maglia granata dopo l’ultima deludente stagione

5 commenti

L’infortunio di Belotti non era proprio quello che ci voleva in casa Torino. Il giocatore era riuscito a mettersi in mostra in queste prime due giornate di campionato diventando il capocannoniere della Serie A grazie ai quattro gol messi a segno in due partite ed era il più in forma tra i compagni. A sostituirlo però è pronto Maxi Lopez, che freme per far vedere al calcio italiano che nonostante abbia trentadue anni e si ritrovi davanti una promessa come Belotti può ancora dire la sua e dare un grosso contributo al Torino.

L’argentino ha ritrovato il tecnico Mihajlovic con cui ha brillato nei primi sei mesi di permanenza a Catania e che ha trovato anche alla Sampdoria nella seconda metà della stagione 2013-14, anche se, in questa seconda esperienza, non è riuscito a trovare troppo spazio. Maxi è arrivato a Torino a gennaio 2015 e dopo una mezza stagione da protagonista, l’anno dopo si ritrova spesso relegato in panchina per una forma a dir poco discutibile che, secondo Ventura, non poteva avere un giocatore di Serie A. In ogni caso l’attaccante ha guadagnato ventinove presenze totali condite da sei gol, dimostrando a tutta la piazza granata che, nonostante qualche chilo di troppo, non gli è venuto a mancare il fiuto del gol.

Nella stagione in corso, Maxi Lopez è partito come chiara alternativa nel ruolo di centravanti, ma l’infortunio di Belotti – notizia sicuramente negativa per la squadra – può paradossalmente rappresentare l’occasione per dimostrare ad i supporters del Toro ma anche a Mihajlovic che può ancora essere utile alla causa grazie alle sue qualità da attaccante di razza. Nello scacchiere di domenica contro l’Atalanta, come probabilmente per le due partite successive contro Empoli e Pescara, “La galina de oro” giocherà sicuramente come punta centrale e dovrà farsi trovare pronto, nella migliore delle condizioni, per poter andare a segno e non far rimpiangere il “Gallo” Belotti. Nella scorsa settimana l’argentino ha fatto registrare uno stop per affaticamento, che non sembra preoccupare in vista della ripresa degli allenamenti: già dal prossimo allenamento, Maxi dovrà dare i segnali giusti per far sì che Mihajlovic gli consegni le chiavi dell’attacco granata.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ziocane66 - 9 mesi fa

    e per noiiii segnerà MAXI… MAXI… MAAAAAXIIIIIIIIIIIIIIIIII! (COL NUMERO11)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. abatta68 - 9 mesi fa

    Hart
    De Silvestri Rossettini Castan Molinaro
    Benassi Valdifiori Baselli
    Iago Maxi Lopez Martinez

    non il massimo, ma secondo me facciamo una bella partita… poi a Bergamo facciamo sempre bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. RobyMorgan - 9 mesi fa

    Non si dicenta brocchi di colpo e Lui ha i colpi e la stoffa del Campione.
    Forza Maxi ri-facci sognare! !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. MAgo - 9 mesi fa

    Concordo !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. sysma_558 - 9 mesi fa

    Io ho fiducia in Maxi e penso che farà anche lui delle buone prestazioni.
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy