Torino, Quagliarella re dei tiri: è la punta in Serie A a provare più volte la conclusione da fuori

Torino, Quagliarella re dei tiri: è la punta in Serie A a provare più volte la conclusione da fuori

Focus on / Il numero 27 granata è’ in assoluto il giocatore insieme a Dybala a tirare di più in campionato. Ecco un confronto con gli altri attaccanti della Serie A

 

Per ora è fermo a 10 gol in campionato, ma guardando le statistiche potrebbero essere molti di più: Fabio Quagliarella, infatti, è il giocatore, insieme a Dybala, ad aver tentato più volte la conclusione verso la porta avversaria.

PROBLEMA DI MIRA? – Sono 96 i tiri complessivi di Quagliarella in questa Serie A, frutto di 28 partite giocate, che portano dunque ad una media di circa 3.5 conclusioni tentate a partita. Visti i 10 gol segnati, si potrebbe pensare ad un problema di mira per l’attaccante partenopeo, ma in realtà il 54% dei suoi tiri è nello specchio della porta. Una percentuale più alta di Toni e Icardi, entrambi al tiro in 82 occasioni ed entrambi fermi al 42%. Anche i due “fenomeni” Dybala (96 tiri) e Tevez (92 tiri) non hanno fatto meglio, con una media del 47% per il palermitano, e del 52% per l’argentino.

DENTRO O FUORI AREA? – Tuttavia, tutti gli attaccanti sopraccitati superano Quagliarella in un dato: il numero di tiri scoccati da dentro l’area di rigore. E’ Toni il leader di questa graduatoria, con 66 conclusioni, mentre Dybala è a quota 62. Prima del numero 27 granata troviamo anche Icardi e Higuain, altri due attaccanti molto diversi tra loro ma accomunati dal grande lavoro in area avversaria: entrambi sono fermi a quota 59. E Quagliarella? Il granata ha tirato in 54 occasioni da dentro l’area di rigore, in 42 casi, invece, i tentativi sono stati da fuori area.

TIRO DA FUORI – Quest’ultimo dato, comunque, deve essere letto in maniera particolare. Quagliarella non primeggia in assoluto per numero di tentativi da fuori area; prima di lui, infatti, sono molti i nomi in questa classifica: Guarin, Nainggolan, Vazquez, Candreva e Gabbiadini hanno infatti provato più volte del granata la conclusione dalla lunga distanza. Eccezion fatta per Gabbiadini, però, è da notare come si tratti di centrocampisti (anche se, in alcuni casi, collocati tatticamente in attacco), mentre nessun centravanti “di ruolo” è presente in questa top 5. Il primo, appunto, è proprio Quagliarella, che è dunque la punta in Serie A a provare più volte il tiro da fuori area.

Un giocatore che può ancora dare tanto e che forse poteva (e doveva?) segnare qualche gol in più, ma a Fabio Quagliarella, di certo, non si può proprio rimproverare di non crederci sempre e comunque fino alla fine, provando continuamente a fare male, a suon di tentativi, ad ogni avversario dei granata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy