Torino-Pisa, i precedenti: una sfida che sa di storia, 25 anni fa l’ultima

Torino-Pisa, i precedenti: una sfida che sa di storia, 25 anni fa l’ultima

Un occhio indietro / L’ultimo successo nerazzurro in campionato dista 33 primavere

1 Commento

Vivono un destino particolare gli incroci tra Torino e Pisa, che vedranno nascere un nuovo capitolo domani sera per il quarto turno di Coppa Italia: sfida comune, soprattutto negli anni ’80, è totalmente scomparsa dai radar nazionali dopo il 1991, quando le due squadre si giocarono la penultima Coppa Mitropa della storia, all’allora Delle Alpi. Da quel momento, incredibilmente, soltanto una partita, peraltro amichevole, in Toscana, prima di tornare, 25 anni dopo, a giocarsi qualcosa sul terreno del Grande Torino.

I granata sono in ampio vantaggio nel computo dei precedenti contro i nerazzurri: 15 le partite giocate sul territorio nel capoluogo piemontese – non certamente un classico, visti i numeri – con i granata in vantaggio nel conto delle vittorie (8 a 3, 4 pareggi completano il risultato). Una rivalità che ha avuto certamente il suo apice nella già citata sfida di Coppa Mitropa nel 1991, torneo all’epoca già decaduto in importanza e prestigio, che i granata vinsero 2-1 aggiudicandosi il trofeo. E se questo fu l’ultimo incrocio ufficiale, il primo si giocò sempre a Torino nel lontano 1921/1922, e vide il Pisa cogliere il successo.

Gli anni ’80, si diceva. Certamente il migliore momento nella storia di questa sfida, visto che entrambe le squadre militavano con una certa regolarità in Serie A. Anche se i granata, in linea di massima, dominavano, talvolta i nerazzurri furono in grado di piazzare lo sgambetto, come nella rimonta da 2-0 a 2-2 dell’83 dopo la rete di Schachner, o la vittoria corsara di pochi mesi prima  per 0-2, grazie ai gol di Todesco e Sorbi, per quella che rimane l’unica vittoria toscana a Torino nell’era della Serie A a girone unico. Domani sarà Coppa Italia, una prima assoluta tra le due squadre con i granata in casa, ma Mihajlovic e gruppo dovranno fare attenzione. La storia, soprattutto se ingiallita, non regala niente. Gli ottavi andranno conquistati con la solita determinazione.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ziocane66 - 6 giorni fa

    E quel Toro Pisa del torneo estivo nel maggio 1986 al FILADELFIA finito 2 a 1 per i toscani ve lo ricordate? Io ricordo Big Jim (il mitico picchiaxnoiGiacomoFerri)che s’era inkazzato come una bestia con un tifoso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy