Torino: porte girevoli, ma bloccate. Solo Alfred Gomis pare certo del posto

Torino: porte girevoli, ma bloccate. Solo Alfred Gomis pare certo del posto

La situazione portieri / La situazione legata alla permanenza di Padelli sarà valutata senza fretta, Ichazo può andare in prestito ma il Cesena, per ora, ha altri obiettivi

9 commenti
porte, portieri, Ichazo, Padelli, Alfred Gomis, Gomis

Un ruolo in cui il Torino nell’era Ventura non è sempre stato ricoperto nei migliori dei modi è proprio quello del portiere. Nell’anno dell’arrivo del tecnico ligure in porta giocava Ferdinando Coppola che però non aveva convinto e l’anno dopo è stato sostituito da Gillet, il portiere belga aveva dimostrato un certa sicurezza ed ha condotto un’ottima stagione all’inizio della stagione 2013-14 ha dovuto scontare la squalifica per il coinvolgimento nello scandalo calcio scommesse ed al suo posto è arrivato Daniele Padelli, terminata la squalifica di Gillet l’ex Udinese si alterna con il belga ma ritorna titolare fisso dopo che Gillet viene ceduto al Catania nel mercato di gennaio. Padelli quindi ricopre il ruolo da titolare per tutta la stagione 2014-15 e anche in quella appena trascorsa, anche se a gennaio, per tre partite, viene sostituito da Salvador Ichazo in quanto l’ex Bari aveva commesso alcune leggerezze nei match precedenti e Ventura ha preferito lasciarlo riposare in panchina.

Quest’anno il dilemma di ripete. Mihajlovic vuole una sicurezza in porta ma, a differenza di Ventura, non ha bisogno necessariamente di un portiere abile con i piedi, l’importante è che sia reattivo tra i pali. Il Toro per adesso però non ha ancora fatto movimenti concreti di mercato ma solo timidi sondaggi. L’allenatore serbo infatti sembra voler prima valutare portieri che ha già a disposizione ed, in caso di evenienza, agire subito dopo sul mercato.  Daniele Padelli, Salvador Ichazo e Alfred Gomis nella prima fase di ritiro – sempre che il mercato non smisti le carte prima –  si giocheranno la permanenza al Torino ed un eventuale posto da titolare.
Per il primo, che è stato il titolare nelle ultime stagioni, si è parlato di un sondaggio da parte del Milan ma di concreto non sembra ancora esserci nulla, come afferma il suo agente Silvano Martina: “Io attualmente non so se il Torino voglia tenerlo o meno Padelli. Milan? Io non ho ricevuto nessun contatto da parte della dirigenza rossonera”. Per quanto riguarda gli altri due sono molto giovani ma che comunque sembrano aver un ampio potenziale. Salvador Ichazo nelle tre partite di campionato che ha disputato l’anno scorso non è dispiaciuto all’ambiente granata, anche se il suo procuratore, ospite ieri a “Toro Scatenato”, ha affermato che l’uruguaiano, potrebbe andare a giocare in prestito per avere continuità. Alfred Gomis, invece, è reduce da un a stagione da protagonista a Cesena nella quale ha incantato tutta la Serie B con le sue parate e potrebbe essere proprio lui il prescelto di Mihajlovic come nuovo estremo difensore del Torino, inoltre al tecnico granata piace molto lanciare i giovani e quindi i ventidue anni di Alfred non spaventano  dato che, la scorsa stagione, Mihajloivic ha lanciato Donnarumma all’età di sedici anni nella porta rossonera e che poi è diventato il portiere titolare della squadra meneghina.
La situazione, attualmente, è bilico ed il Torino aspetterà prima le decisioni di Mihajlovic per operare sul mercato e magari regalare un estremo difensore alla piazza che dopo gli ultimi anni restituisca sicurezza ad un reparto che storicamente nel Torino è sempre stato ricoperto da grandi nomi e da giocatori che hanno scritto la storia della società granata e del calcio italiano.
9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. LUCAT - 1 anno fa

    Giusto dare fiducia ad Alfred Gomis. Effettivamente, un puma. Condivido gli altri commenti sull’opportunità di salutare Daniele Padelli. Il modo, no. Io gli stringerei la mano e lo ringrazierei. Ha commesso errori, ma chi non lo fa?! Non abbiamo fatto 6/7 punti in meno per Padelli, l’annata è andata storta per (quasi) tutti (lasciamo da parte la questione allenatore). Buona tecnica di base e, a parer mio, con una discreta continuità. Ahimè, gli sono mancate assai tre caratteristiche fondamentali per il ruolo di portiere: risolutezza, istinto e carisma (quest’ultima caratteristica non deve essere forzatamente e malamente interpretata con il numero uno istrione). Se Mihajlovic conferma A.G., chi a fare il secondo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 1 anno fa

      Ciao fratello!!!
      Scusami ma non sono d’accordo con la tua analisi…..troppo “BUONISTA”…
      Ma se un “Martinez a caso” sbaglia a tirare in porta praticamente da 0 metri, tu non gli dai addosso?? IO SI’!!!! CERTO!!! COM’E’ GIUSTO CHE SIA!! E’messo lì per buttarla dentro, mica fuori!!!
      Ed allora quando a sbagliare è PADELLI, IO GLI DO’ ADDOSSO UGUALE!!!
      ECCHECCASPITA!!! Come diceva Totò :-) :-) …..
      Con questo voglio dire che a Martinez riconosco comunque che ci ha messo del suo a farsi trovare lì, pronto per buttarla dentro….poi se è scarso, è scarso! E deve provarci 30 volte per fare 1GOL!!!
      Però PADELLI….PADELLI che si fa autogol, PADELLI che si fa anticipare di testa, PADELLI che si fa bucare in mezzo alle gambe da Maccarone, PADELLI che…..BASTA!!!! NON E’ STATO DETERMINANTE UNA VOLTA!!!
      L’anno scorso ci è andata bene perché avevamo un difesa “quasi” ermetica! Fra GLIK & MAKSIMOVIC ne passavano DAVVERO poche…..
      Quest’anno invece……ogni tiro era 3/4 di GOL!!!!
      BASTA!!!!!
      Questa è la mia lettura, intendiamoci!!!
      FVCG!!!
      SEMPRE!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro_in_Romagna - 1 anno fa

        ciao!
        Penso che Padelli sia un bravo ragazzo ed un uomo che fa spogliatoio. Ha accettato di stare in panca quando era ora senza fiatare, da persona umile, e da come soffre o esulta credo che sia sinceramente legato alla nostra maglia.
        Ma i suoi errori mi sembrano dovuti a lacune tecniche evidenti: non sa leggere l’azione e non ha senso del piazzamento. Poi ci ha fatto perdere parecchi punti, e (poche volte) ci ha salvato il culo.
        In ogni caso, come scrivevo sotto, io vorrei vedere un portiere istintivo e non costruito, appunto Gomis, a cui Padelli potrebbe fare da secondo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

      Non concordo con te, stringiamoli la mano ma i suoi errori non sono legati solo a quest’anno, in questi tre anni ha ampiamente dimostrato che non è all’altezza della serie A e il perché è arrivato nel giro della Nazionale è un caso che anche Voyager tratterà in futuro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ratatouille - 1 anno fa

    Chiunque… basta che vada via Padelli… non si può passare un altro anno a tremare ad ogni tiro, ad ogni uscita…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ratatouille - 1 anno fa

    Chiunque… basta che vada via Padelli… non si può passare un’altra stagione a tremare ad ogni tiro, ad ogni uscita…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bertu62 - 1 anno fa

    Condivido entrambi i commenti qui sotto: Alfred Gomis peggio di PADELLI non potrebbe fare, anzi, SICURAMENTE non farà che meglio!ICHAZO invece inprestito ci può stare, per lui giocare con continuità (esattamente come ha fatto Gomis quest’anno appena passato) sarebbe giusto.
    Inoltre sia Bardi che Lamanna sarebbero due ottimi rincalzi, a prezzi ragionevoli fra l’altro, anche e soprattutto come ingaggio….
    MA E’ ESSENZIALE CHE PADELLI STIA FUORI DAI PALI!!!!! BASTA DANNI !!!!
    Se ci sono mancati almeno 6Punti quest’anno è per colpa SUA!!!
    Ed altri 6/7 grazie ai difensori, GLIK e Molinaro soprattutto!!!
    E’ ORA DI CAMBIARE!!!!!
    FVCG!!!
    SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Baveno granata - 1 anno fa

    La prima cosa da fare è’ riportare alla base Gomis e poi cedere al miglior offerente(sempre che ci sia qualcuno disposto a pagarlo) Padelli.Ichazo lo manderei in prestito a farsi le ossa e cercherei di prendere un buon portiere.Io stravedo per Bardi del Frodinone e Lamanna che ha fatto da vice Perin al Genoa.Sono entrambi ottimi giovani portieri che si possono acquistare a cifre ragionevoli con un ingaggio ampiamente alla portata delle nostre casse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Toro_in_Romagna - 1 anno fa

    Fatti valere Alfredino… E’ tempo di rivedere un giaguaro in porta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy