Torino Primavera, Longo: ”Vinto una gara molto delicata”

Torino Primavera, Longo: ”Vinto una gara molto delicata”

Post Modena-Torino / Il tecnico dei granata: ”Ho visto un grande spirito di squadra. Ci giocheremo la qualificazione fino in fondo, Juve o Fiorentina? Abbiamo deciso di guardare solo in casa nostra”

Al termine della vittoria in trasferta contro il Modena (qui gli aggiornamenti), il tecnico del Torino Moreno Longo appare soddisfatto dalla prova dei suoi ragazzi, gli stessi che ora metteranno nel mirino lo Spezia: ”Anche all’andata abbiamo vinto di misura, segno evidente che il Modena è una squadra che sa giocare a pallone e che può metterti in difficoltà in ogni momento. I ragazzi sono stati bravi a non prendere sottogamba la situazione, hanno giocato in maniera accorta, proprio perché sapevano che oggi non sarebbe stato semplice e che avrebbero fatto fatica. Detto questo, la squadra ha vinto 1-0 senza concedere tiri in porta e se avessimo concretizzato al meglio tutte le altre occasioni, a quest’ora si parlerebbe di una vittoria più ampia e nessuno potrebbe recriminare alcunché”.  

Il tecnico continua così nella sua lucida analisi: ”Sono contento per Rosso, perché il gol gli darà maggior fiducia e in parte lo ripaga per gli sforzi fatti. In generale però vorrei porre l’accento sullo spirito di squadra, ché mi è piaciuto sopra ogni cosa”.

Quindi la chiosa sui prossimi appuntamenti stagionali: ”Giocare per vincere a tutti i costi non è facile a quest’età, detto questo è normale che anche noi guardiamo la classifica e notiamo che siamo lì a giocarci una qualificazione alle finali assieme a compagini di alto livello. L’obiettivo di questa squadra era fare i play-off ora possiamo qualificarci direttamente, se poi gli altri dimostreranno di esser più bravi di noi, allora meriteranno di superarci. Ma dovranno esser loro a farlo e non noi a lasciarli passare. Questo mai. Juve o Fiorentina? Abbiamo parlato e con tutto il gruppo abbiamo deciso di guardare noi stessi e basta, senza andare a seguire i risultati e il cammino in casa d’altri”.

Infine, una piccola introduzione sulla prossima sfida contro lo Spezia: ”Sarà uno scontro diretto importante, una sfida delicata. E sarà fondamentale mostrare l’atteggiamento visto oggi contro il Modena. Pur essendo una sfida d’alta classifica, però, non credo che potrà decretare un verdetto anticipato. Se vinci, non puoi sentirti qualificato alle finale. Se perdi, non puoi demoralizzarti e pensare di esser fuori dalla corsa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy