Torino, Quagliarella: “Il gesto era rivolto ai napoletani: basta insulti”

Torino, Quagliarella: “Il gesto era rivolto ai napoletani: basta insulti”

Post Napoli-Torino 2-1 / Le parole di Quagliarella a Sky Sport: “Con quel gesto volevo chiedere ai tifosi napoletani di non essermi più ostili”

4 commenti
Quagliarella, Napoli-Torino, calciomercato

Fabio Quagliarella ha parlato ai microfoni di Sky Sport, tornando sulla tanto discussa serata del San Paolo di Napoli. Ecco le sue parole.

“Quando vado in campo voglio che la gente mi acclami e non mi insulti. Quel gesto, come ho spiegato ieri su Facebook, era una richiesta ai tifosi del Napoli: non vorrei vivere più quel clima pesante ogni volta che vado lì. Anche se ormai sono abitutato… Anche perchè io ai tifosi del Napoli non ho mai fatto niente. Sono un professionista serio. E mi dispiace che i tifosi del Torino l’abbiano interpretato come una mancata esultanza per dispiacere di avere segnato. Sono il primo a chiedere nuovamente scusa a loro”. 

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. mau69 - 1 anno fa

    Veramente non capisco questa polemica. Se domani incontriamo Cerci o Immobile o Darmian o Meggiorini o chi volete voi e ci fanno un gol a me farebbe piacere che non esultassero. Un segno di rispetto verso una piazza e una tifoseria che li hanno visti protagonisti e partecipi. Perchè non dovrebbe valere il viceversa? Da un lato la retorica della maglia e poi se un giocatore, pur conportandosi da professionista, fa un gesto di rispetto a una maglia che ha indossato in passato ci dà fastidio? Boh. Siete strani…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Nick - 1 anno fa

    ma perché continua cosi? invece di scusarsi con le altre squadre, si scusi con noi del Toro, suoi sostenitori, visto che si prende un bell’ingaggio e non segna come un attaccante dovrebbe. si svegliasse e facesse sti gol.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granata60 - 1 anno fa

    A me Quagliarella non è mai piaciuto, dopo il derby di coppa Italia per me non esiste più.
    Deve andarsene subito non è degno di indossare la maglia granata, spero di vederlo sempre in panchina.
    Anche se dovesse fare 300 goal non mi interessa più.
    L’orgoglio di essere granata non sa neanche cosa sia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Frank Toro - 1 anno fa

    A Napoli si dice: se non sai più cosa dire… stai zitto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy