Torino, Quagliarella: con il Carpi, l’ultimo sforzo per convincere anche Conte

Torino, Quagliarella: con il Carpi, l’ultimo sforzo per convincere anche Conte

Focus on / Il bomber, dopo un inizio di campionato da assoluto protagonista, vuole ritrovare la maglia azzurra

1 Commento
Quagliarella: doppietta in Torino-Sampdoria

La partita contro il Carpi sarà doppiamente importante per Fabio Quagliarella, che oltre all’obiettivo comune del collettivo granata, ne ha uno personale ben fisso in testa: riconquistare la maglia della nazionale. Il numero 27 è senza ombra di dubbio uno dei protagonisti assoluti di questo inizio di campionato del Torino, nonché uno dei giocatori più in forma sia del collettivo granata che dell’intera Serie A, con quattro reti all’attivo nelle prime sei partite ed una condizione fisica e mentale ai massimi livelli.

Fabio Quagliarella
Quagliarella con la maglia della Nazionale: punta a indossarla di nuovo

Nonostante il progetto del ct Conte sia fortemente incentrato sulla convocazione e crescita dei giovani talenti, ci sono sempre le eccezioni ed i granata lo sanno bene: molto spesso a Coverciano è stato convocato Emiliano Moretti anche se ormai lontano dalla gioventù calcistica.

Il commissario tecnico, durante una delle ultime interviste, ha inoltre specificato che agirà secondo meritocrazia, ovvero che verranno convocati quei giocatori che sono impiegati nei propri club e non coloro che finora hanno trovato poca fortuna accomodandosi spesso e volentieri in panchina: questo aspetto può agire fortemente a favore di Quagliarella, che non ha ancora saltato nemmeno un minuto delle sei sfide giocate in campionato (sette in stagione, considerando anche i 90’ minuti di Coppa Italia)

Frosinone Calcio v Torino FC   - Serie A
Fabio Quagliarella esulta con Maxi Lopez dopo il gol al Frosinone

Dopo la non felice esperienza al Mondiale 2010 e qualche convocazione/apparizione qua e là durante gli anni successivi, Fabio è pronto a riprendersi l’azzurro meritandoselo ampiamente; la lista dei convocati per i match di qualificazione contro Azerbaijan (sabato 10 ottobre) e Norvegia (martedì 13 ottobre, all’Olimpico di Roma), fondamentali per la definitiva qualificazione matematica che potrebbe arrivare già vincendo il primo dei due match, verrà diramata sabato 3, proprio il giorno della trasferta granata a Carpi: Quaglia può sperare in un’occasione. Gli azzurri si riuniranno poi a Coverciano nei giorni successivi.

Nonostante appunto il bomber granata sia l’unico a non essersi ancora mai seduto in panchina, è probabile che Ventura voglia puntare su di lui dal primo minuto anche contro il Carpi, concedendogli la chance di mettersi in luce un’ultima volta agli occhi di Antonio Conte.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. pupi - 2 anni fa

    Scapigliato, convoca Balotelli che ha bisogno di fare qualche selfie, Quagliarella lascialo a casa che ha bisogno di recuperare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy