Torino, regalati altre tre settimane di emozioni

Torino, regalati altre tre settimane di emozioni

Verso Genoa-Torino / Vincere vorrebbe dire protrarre il sogno europeo ancora per qualche settimana, sarebbe la perfetta conclusione di una grande stagione

Commenta per primo!

Questa sera sapremo se le ultime partite di campionato del Torino vivranno della speranza di una nuova qualificazione europea o meno.

I granata a Genova tra poche ore disputeranno una sorta di spareggio; non vincere, complici anche i risultati di ieri, vorrebbe dire di fatto arrendersi a tre giornate dalla fine all’inseguimento della qualificazione in Europa League. Non male comunque per una squadra che a novembre si temeva fosse destinata a salvarsi con fatica.

Il pronostico per la partita di Marassi è apertissimo: il Genoa è favorito dal poter giocare in casa, ma si tratta davvero della classica partita da ‘tripla’. Ventura e i suoi ragazzi non hanno nulla da dimostrare: quest’anno tra campionato ed Europa hanno realizzato una ‘torta’ splendida e la ciliegina è stato il derby vinto (prendiamo a prestito la bellissima metafora utilizzata proprio dal tecnico Ventura). Queste ultime 4 partite posso regalare ancora qualcosa in più, che il Torino ha dimostrato di meritare con un girone di ritorno praticamente perfetto in cui l’unico vero inciampo che ha lasciato l’amaro in bocca è stato quello di mercoledì scorso.

Stasera bisognerà giocare con il cuore da Toro e la testa libera da preoccupazioni: in questo campionato-matto fatto di tanti alti e bassi per quasi tutte le squadre la speranza per sognare c’è fino a che la matematica non dice il contrario. Questo devono fare i ragazzi del Torino questa sera, regalarsi ancora qualche settimana per sognare: in fondo le emozioni più grandi che sa regalare un campionato sono quasi sempre quelle delle ultime giornate, quando con gli occhi si segue il gioco e con le orecchie la radio che annuncia i risultati dagli altri campi in cui giocano le rivali…perché non far durare queste emozioni ancora per un po’?

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy