Torino-Reggina 1-2

Torino-Reggina 1-2

Il Torino esce sconfitto pur non avendo demeritato sul piano del gioco. Abbruscato non ha reso come previsto, è partito bene, ma si è spento nel corso della gara. Bene Comotto e Ogbonna, il 19enne italo nigeriano ha sorpreso in positivo al suo esordio assoluto in serie A. In difficoltà Barone, apprezzabili per volontà e tempismo Ardito e Balestri, Abbiati non è stato affatto impeccabile sui due…

Il Torino esce sconfitto pur non avendo demeritato sul piano del gioco. Abbruscato non ha reso come previsto, è partito bene, ma si è spento nel corso della gara. Bene Comotto e Ogbonna, il 19enne italo nigeriano ha sorpreso in positivo al suo esordio assoluto in serie A. In difficoltà Barone, apprezzabili per volontà e tempismo Ardito e Balestri, Abbiati non è stato affatto impeccabile sui due gol dei reggini. Negativo il comportamento di chi ha continuato ad urlare cori durante il minuto di silenzio, la tifoseria del Toro  merita ben altro. Da segnalare infine che l’ex Stefano Fiore, ora al Livorno, impiegato alle spalle di Lucarelli, è risultato il migliore tra i suoi.

Migliore in campo è stato premiato Rolando Bianchi, che ha commentato la sua prestazione: ‘Il nostro campionato è strepitoso. Volevo una stagione come questa e tornare più forte anche caratterialmente. Gli abbracci a Campagnolo? Era all’esordio e abbiamo voluto dimostrare di essere un grande gruppo".

Rocchi fischia la fine del match, Toro sconfitto anche se pesa il rigore non assegnato dall’arbitro fiorentino.

L’ultima chance per il Toro, la sciupa Franceschini al 49′.

Cinque i minuti di recupero.

Protesta Stellone per un fallo subito in area che Rocchi non fischia, anzi ammonisce il centravanti granata.

Buona occasione per Muzzi al 42′ su imbeccata di Rosina, nulla da fare.

Al 35′ entra Stellone al posto di Abbruscato. Foggia impegna Abbiati che questa volta è pronto a mettere alto sulla traversa.

Rientra Brevi costretto a farsi fasciare la caviglia infortunata in un contrasto. Il difensore però non ce la fa, al suo posto Gallo.

Muzzi in campo al 22′ al posto di Lazetic, i tifosi fischiano la scelta di Zac.

Al 16′ ammonito Balestri, diffidato, salterà la gara contro la Lazio.

Tedesco al 14′ si infortuna al volto per un colpo ricevuto da Comotto, il pubblico lo fischia, lui si rivolge alle telecamera per mostrare i segni.

Al 12′ Bianchi sigla la sua doppietta con un gran tiro di punizione. Anche in questa occasione Abbiati non si è fatto trovare attento.

Il Toro replica subito dopo, al 3′ Comotto pareggia, gara molto positiva la sua. Inizio scoppiettante del match.

Doccia fredda per i granata, la Reggina al 2′ va in vantaggio con Bianchi, qualche responsabilità da parte di Brevi e Abbiati.

Partiti per il secondo tempo. Al 1′ Abbruscato sciupa una buona occasione.

Tornano in campo le squadre, nessun cambio da ambedue le parti.

 

Molto fiscale Rocchi che fischia al 45′ e non permette al Toro di battere una punizione.

La partita resta intensa e il giovane Ogbonna si sta distinguendo per alcune sue buone intenzioni. Al 40′ il risultato ancora non si è sbloccato.

Al 33′ Amoruso ha la miglior occasione per i suoi, il suo tiro è imperfetto e va fuori. Sul capovolgimento di fronte prima Rosina e poi Comotto, traversa, vanno vicini al vantaggio. Ammonito Ardito.

Rischia il Toro al 28′ con un tiro di Vigiani. Il pubblico fischia Barone, autore di qualche errore di troppo.

Al 23′ viene fischiato un dubbio fuorigioco ad Abbruscato mentre s’involava tutto solo verso la porta avversaria.

Azione confusionaria al 20′ sull’asse Barone-Comotto in area reggina, riescono a salvarsi con un fallo a favore gli amaranto.

Al 12′ primo corner per il Toro, tira Rosina, colpo di testa del giovane Ogbonna che sfiora il gol. Finora più gagliardi i granata dei reggini e Mazzarri si sbraccia per richiamare i suoi, in crisi sulle fasce.

Al 6′ buona combinazione Rosina-Abbruscato, quest’ultimo di tacco cerca la finezza, ma la palla va fuori.

La partita è cominciata, primo affondo per la Reggina.

Rocchi fischia il minuto di silenzio, peccato che la Maratona continui ad urlare.

Tabellino:

Marcatori: 2′, 12′ st Bianchi (Reggina), 3′ st Comotto (Torino)

Torino (3-4-1-2): Abbiati, Ogbonna, Brevi (Gallo), Franceschini, Comotto, Barone, Ardito, Balestri, Lazetic (Muzzi), Rosina, Abbruscato (Stellone). All. Zaccheroni.

Reggina (3-5-2): Campagnolo, Lanzaro, A. Lucarelli, Aronica, Mesto, Amerini (Gazzi), Tedesco, Modesto, Vigiani (Foggia), Amoruso, Bianchi (Missiroli). All. Mazzarri.

Arbitro: Rocchi

Ammoniti: Amerini, Modesto, Mesto, Amoruso (Reggina), Ardito, Balestri, Stellone (Torino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy