Torino, riecco De Silvestri: e sulle fasce la concorrenza si impenna

Torino, riecco De Silvestri: e sulle fasce la concorrenza si impenna

Approfondimento / Il terzino granata torna a disposizione di Mazzarri, e può essere utile come sempre: ma adesso è forte la lotta per il posto da titolare

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino si prepara per andare a sfidare il Bologna al Dall’Ara, in un’altra sfida senza scuse, nella quale i granata dovranno riuscire a strappare i tre punti per rimanere aggrappati al treno dell’Europa. Walter Mazzarri avrà di nuovo a disposizione Lorenzo De Silvestri, uno di quei giocatori molto importanti per impatto fisico e tecnico ma che dall’inizio di questa stagione ad oggi ha avuto più di un problemino fisico, e non ha potuto essere completamente d’aiuto per il Toro. Adesso il terzino è tornato, ma situazione che si prospetta sulle fasce non sarà di facile gestione.

Toro, ora torna il campionato: a Bologna serve la terza vittoria consecutiva

AIUTO – L’esperienza di Lorenzo De Silvestri al Torino serve ancora molto. Ormai è uno dei senatori della squadra granata, in grado di fornire un apporto importante. Il completo reintegro del terzino può fare bene a Mazzarri, che può fare affidamento su uno di quei giocatori sui quali aveva puntato già dall’inizio di questa sua esperienza con il Torino, valorizzando anche le caratteristiche offensive di De Silvestri, che si è ritrovato a segnare addirittura sette gol in una stagione, un numero molto alto per un terzino. Per questo il laterale romano si può ritenere ad oggi un titolare del Torino, se non ci sono problemi fisici di mezzo.

Udinese v Torino FC - Serie A

ABBONDANZA – Ed ora, dopo un periodo nel quale sulle fasce Mazzarri ha dovuto sempre un po’ arrangiarsi viste le condizioni fisiche dei suoi giocatori spesso costretti a rimanere in infermeria (da De Silvestri fino ad Ansaldi), il tecnico si trova in una situazione quasi diametralmente opposta: si prospetta l’accendersi di una concorrenza importante sulle fasce, con Ola Aina che ha dimostrato di poter essere un titolare, Berenguer che si è scoperto anche decisivo nelle ultime gare di campionato, per non dimenticarsi che in quel ruolo potrebbe anche ripiegare Parigini, eventualmente. Già contro il Bologna, se Mazzarri dovesse usare il 3-5-2, De Silvestri dovrebbe avere un posto a destra, con Berenguer a sinistra (e Aina pronto all’ingresso a gara in corso). Se il tecnico dovesse preferire il 3-4-2-1, si potrebbe anche pensare alla coppia De Silvestri-Aina sulle fasce con lo spagnolo ex Osasuna nella posizione di trequartista, per fare convivere tutti e tre i giocatori, sacrificando però a quel punto – sulla trequarti – uno come Soriano.

ANSALDI – La situazione è già complessa al momento, con diversi giocatori che lottano per un posto da titolare: il tutto si complicherà quando tornerà a completa disposizione anche Cristian Ansaldi, che dovrà essere bravo a riguadagnarsi spazio in un contesto simile. Ma d’altronde, questa è la situazione che Mazzarri auspicava: avere pochi giocatori e tutti potenzialmente titolari. Adesso sta al tecnico riuscire ad orchestrare al meglio quella che è sempre più una squadra a sua immagine e somiglianza.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. drino-san - 1 mese fa

    Scali de silvestri in fondo e sei a posto. Dei 5 é l’unico che non sa stoppare il pallone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13958142 - 1 mese fa

    Posso chiedere a qualcuno se mi dice il suo parere riguardo a quale dovrebbe essere la gerarchia sulle fasce? Io ritengo
    1 Ansaldi
    2 De Silvestri
    3 Ola Aina
    4 Berenguer
    5 Parigini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pepe - 1 mese fa

      come terzino o come ala?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13958142 - 1 mese fa

      Terzino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. drino-san - 1 mese fa

    Ancora con sta storia dei 7 gol…giocava in una squadra di nani e lo mandavano a colpire di testa sui calci d’angolo. Speriamo faccia più panchina possibile sto scarpone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. roplo - 1 mese fa

    daje lollo…zaccacela qualcuna bella dritta e potente nel centro che il gallo la incorna e sfonda la porta …a Bologna si vince 0 a 1 o 0 a 2

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy