Torino, Rincon scalda i motori: contro il Napoli può tornare “El General”

Torino, Rincon scalda i motori: contro il Napoli può tornare “El General”

Focus on / Dopo la panchina di domenica scorsa il venezuelano potrebbe essere schierato dal primo minuto

di Redazione Toro News

Walter Mazzarri pensa a Tomas Rincon in vista del Napoli. Il tecnico del Torino, dopo il pareggio agrodolce di Udine, prepara qualche cambiamento in vista del prossimo match di campionato. Cambi che potrebbero arrivare innanzitutto a centrocampo, con i problemi fisici di Soriano e De Silvestri che potrebbero aprire le porte a Rincon ed Aina. Ma a prescindere dalle condizioni dell’ex Sampdoria e Villareal, alle prese con un affaticamento muscolare, il venezuelano potrebbe tornare nel cuore pulsante del terreno di gioco dal primo minuto.

IL PUNTO – Innanzitutto perché l’avversario sarà un avversario di livello e dunque, così come messo in evidenza contro top club quali Inter e Roma, Mazzarri potrebbe decidere di affidarsi ai muscoli de “El General” per dare al suo centrocampo una maggiore solidità difensiva. Una forte candidatura la sua che, dopo essere rientrato dai match disputati con il suo Venezuela soltanto alla vigilia di Udinese-Torino, era stato lasciato in panchina per tutto il corso della partita dello Stadio Friuli. Ora però potrebbe toccare nuovamente a lui: la coppia “leggera” composta da Soriano e Baselli non ha pienamente convinto domenica scorsa e l’ex Genoa potrebbe tornare utile.

INFORTUNI – Candidatura che prende ulteriormente quota viste le condizioni fisiche in cui vertono alcuni dei suoi “concorrenti”. Uno su tutti? Roberto Soriano. L’ex Villareal ha svolto parte dell’allenamento di ieri in maniera differenziata, a causa di un piccolo affaticamento muscolare riscontrato contro l’Udinese. Ecco allora che Mazzarri contro il Napoli potrebbe tornare al passato: un centrocampo “pesante” composto proprio da Rincon e dall’ormai insostituibile Meitè. Sulla tre quarti potrebbe toccare a Baselli, garanzia di una maggiore copertura in fase difensiva, alle spalle del duo composto da Belotti e Zaza. Più che una suggestione: Mazzarri pensa al ritorno di Rincon dal primo minuto.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13964520 - 2 mesi fa

    gli allenatori delle squadre avversarie conoscono i piedi di marmo di Rincon e preparano attentamente il pressing su di lui, sanno che prima o poi perde la palla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. FVCG'59 - 2 mesi fa

    Meitè – Lukic – Baselli: mi piacerebbe vederli giocare una volta insieme

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13999465 - 2 mesi fa

    meite insostituibile . lukic e baseĺli mezzala con edera parigini alle ali il gallo punta centrale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torotranquillo - 2 mesi fa

      E mettiamo dentro ancora qualche speranzuola fallita. certo che il tifoso del toro si vuole male da sempre con sta fissa dei giovani del vivaio. Non c’è più Vatta. Non c’è più una spesa alta per mantenere il vivaio. E soprattutto i calciatori appena trovano un ingaggio buono se ne vanno, con buona pace della maglia che baciano sempre. Bonifazi fortunatamente l’abbiamo venduto e non gioca neppure a Ferrara. Parigini era riserva nel Benevento e deve diventare titolare qui, davanti a Iago Falque, Soriano ecc (c’era anche Ljiajic ma quei geni l’hanno venduto).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Torello_621 - 2 mesi fa

      Al posto di Meitè potremmo mettere Aramu.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. PrivilegioGranata - 2 mesi fa

    Io proverei Meité Rincon Lukic, visto che Baselli non convince e Soriano deve ancora entrare in forma e ha qualche problemino fisico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy