Torino, la questione rinnovi: tutto rinviato, ora si aspettano i risultati

Torino, la questione rinnovi: tutto rinviato, ora si aspettano i risultati

Molinaro, Moretti e Burdisso sono vincolati con il Toro sino al termine della stagione mentre la scadenza del contratto di Acquah, Obi, Valdifiori e Ichazo è nel 2019. Per il momento è tutto congelato

di Marco De Rito, @marcoderito

Ci avviciniamo alla fase finale della stagione e molti giocatori del Torino non conoscono ancora il proprio futuro. Con il termine del campionato, sono numerosi i calciatori che andranno in scadenza di contratto e che quindi necessitano di un rinnovo per restare in granata. I veterani Cristian Molinaro, Emiliano Moretti e Nicolas Burdisso sono vincolati con il Toro sino al termine della stagione mentre la scadenza del contratto di Afriyie Acquah, Joel Obi, Mirko Valdifiori e Salvador Ichazo è nel 2019.

LEGGI: Polonia-Nigeria 0-1, Obi preferito a Onazi: 65′ in campo per il granata

Contratti che potrebbero essere prolungati ma che la società granata ha congelato. La stagione del Toro, sin qui, è stata deludente e il club di Via dell’Arcivescovado non ha intenzione di premiare i propri giocatori con un rinnovo contrattuale, facendo tesoro degli errori passati. Nella stagione 2015-2016, in autunno furono rinnovati i contratti di diversi giocatori da Glik a Maxi Lopez, passando per Maksimovic e Bruno Peres. La squadra da dicembre di quella stagione ebbe un calo di rendimento e chiuse il campionato nel più completo anonimato al 12° posto.

Torino FC v Hellas Verona FC - Serie A

Anche se ci fosse l’intenzione di rinnovare qualche contratto, la discussione avverrà più avanti nel tempo, altrimenti il segnale dato alla squadra sarebbe sbagliato. Il rendimento, sino ad adesso, è stato al di sotto delle aspettative ed i giocatori che vogliono restare nel capoluogo piemontese, dovranno dimostrarlo nelle prossime partite, cercando di tenere alto il rendimento, nonostante l’Europa League appare lontana, cercando di convincere Walter Mazzarri a confermarli.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fabrizio - 4 mesi fa

    e non rinnovare il contratto sarebbe una minaccia..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. torinodasognare - 4 mesi fa

    Fratello Zagor ha ragione,basta pelandroni al Toro. Il problema è che bisognerebbe cambiare la zucca di chi li sceglie, i giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

    A lavorare, la’ li manderei, in qualche campo a zappare o in qualche miniera sarda nell’iglesiente o nel Sulcis.
    Rotti, cotti e bolliti!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 4 mesi fa

    Tutta colpa di Mazzarri, e di Miha, e di GPV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. fabrizio - 4 mesi fa

    ma rinnovare cosa. Via tutti sti bidoni e cariatidi, se qualcuno li compra…
    Ci rimarranno sulle croste come i vari amauri, barreto, e compagnia bella

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 4 mesi fa

      concordo ma mister plusvalenza rinnoverà quasi tutti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Zagor - 4 mesi fa

    C’è ben poco da rinnovare. Meglio che vadano a fare i pelandroni da un’altra parte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13693832 - 4 mesi fa

    ringrazio Cairo per merito suo non farò più l’abbonamento allo stadio ho disdetto l’abbonamento a Torino Channel non comprerò più la Gazzetta dello Sport amerò sempre Toro ma ora per me Purtroppo è solo rappresentato dallo stemma che abbiamo sulle maglie non dai giocatori non dalla società. Spero con tutto il mio cuore che un giorno il Toro venga acquistato da persone che lo amano e non che ci speculano sopra

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy