Torino-Roma 1-1: Baselli meglio di Pjanic

Torino-Roma 1-1: Baselli meglio di Pjanic

Il confronto / L’ex Atalanta, nonostante il gol (fortunato) del bosniaco, interpreta meglio la partita e si sacrifica molto, prendendo anche molti falli

Baselli

Dopo il confronto tra i due tecnici per la partita di ieri sera, è arrivato il momento di valutare i due centrocampisti chiave di Torino e Roma, vale a dire Baselli e Pjanic. Il match è terminato in pareggio, ma i due giocatori si meritano voti diversi: il bosniaco ha trovato il gol in modo rocambolesco, per un errore di Padelli, ma questo non basta per giustificare una prestazione comunque sottotono. Il centrocampista granata invece ha avuto un approccio corretto alla gara, fornendo nei primi minuti anche un buonissimo assist per Belotti (atteggiamento che si è spento durante la partita, anche per i falli ricevuti).

BUON PRIMO TEMPO – Il mediano granata ha battuto quello giallorosso soprattutto nel primo tempo, in cui Baselli ha dimostrato ancora una volta di essere un giovane assolutamente talentuoso, fornendo delle buone giocate per i compagni (il sopracitato assist). Pjanic invece non ha affrontato bene il primo tempo: è parso molto nervoso e sottotono, tanto che Damato lo ha anche punito con un cartellino giallo per un fallo cattivo su Acquah.

Pjanic, Baselli, Torino-Roma
Pjanic, in gol in Torino-Roma

FINE PARTITA – L’ex Atalanta ha dimostrato molta maturità, ma è stato anche tanto sfortunato: troppi falli su di lui, e questo ha condizionato la sua buona prestazione: nella seconda parte della gara il giocatore granata aveva abbassato il livello della prestazione, ma poteva essere una pedina importante per la fine della partita. Baselli, perciò, non è neanche valutabile totalmente, perché al 21′ del secondo tempo, il centrocampista è costretto ad uscire per un brutto fallo di Nainggolan. D’altro canto, Pjanic ha avuto fortuna nel secondo tempo: infatti anche nella ripresa non ha giocato all’altezza delle sue possibilità, ma ha trovato un gol su una punizione fortunata, che ha condizionato la partita.

Perciò, Baselli ha tenuto meglio la posizione a centrocampo rispetto al bosniaco, e Ventura ha approfittato delle grandi caratteristiche del giocatore per avere il controllo sul reparto mediano. Il tecnico genovese è stato molto intelligente nell’interpretazione della partita, perché ha inibito il centrocampo giallorosso, che non è stato in grado di essere determinante come nelle prestazioni migliori della squadra di Garcia. Questo match può essere un buon insegnamento per Baselli, che è maturato molto, ma ha capito come essere praticamente utile ai dettami di Ventura, soprattutto dopo uno scontro con una squadra in lotta per il campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy