Torino-Roma: il centrocampo capitolino è qualità pura

Torino-Roma: il centrocampo capitolino è qualità pura

La mediana è il punto di forza della squadra di Garcia, composto da elementi completi: fisica e tecnica, non manca niente

A centrocampo, la Roma di Garcia ha dato una continuità al progetto e gli interpreti di questo reparto sono ormai gli stessi da più stagioni, così che si conoscono ormai a memoria ed anche l’affiatamento è cresciuto notevolmente:  la linea mediana è senza dubbio il punto di forza dei giallorossi, uno zoccolo duro che si rivela determinante nelle partite della Roma vantando una lista di giocatori di livello davvero altissimo in grado di cambiare le sorti un match. Si tratta di un reparto completo, al quale quindi non manca nessuna caratteristica: tecnica sopraffina, fisicità, grinta, visione di gioco, esperienza; davvero un centrocampo da tenere sotto stretta osservazione (e marcatura)

I tre titolari “ufficiali” in mezzo al campo sono Daniele De Rossi, Miralem Pjanic e Radja Nainggolan: il primo, in questa stagione ormai di fatto quasi sempre il capitano della Roma visto lo scarso impiego di Francesco Totti, è una vera e propria colonna del club e sta vivendo la sua quindicesima stagione con la maglia giallorossa, alla tecnica individuale unisce tantissima grinta ed è una presenza che infonde sicurezza ai compagni di reparto e di squadra. Per quanto riguarda il bosniaco, sta vivendo la migliore stagione da quando è nella capitale sotto il profilo personale ed è sempre più decisivo per la squadra: finora sono ben otto le reti messe a segno da Pjanic, sei in serie A e due in Champions’ League, delle quali la metà su calcio di punizione, a cui si aggiungono quattro assit; il belga è invece il vero motore del centrocampo giallorosso: corsa, inserimenti, ripiegamento difensivo, tiro da fuori e visione di gioco, una sorta di tuttofare della linea mediana invidiato da tutta la Serie A e non solo.

A questo trio di assoluto valore vanno inoltre aggiunti l’ormai certezza Alessandro Florenzi, giocatore estremamente duttile che infatti Garcia utilizza in tutti i ruoli del campo (dal terzino all’attaccante), l’esperto maliano Seydou Keita ed il talentuoso quanto sfortunato olandese Kevin Strootman che si sta riprendendo da un terzo infortunio al ginocchio ma, se fosse in salute, accrescerebbe ulteriormente il valore del centrocampo capitolino. La Roma nel mercato estivo ha poi rinforzato il reparto con l’acquisto di William Vainqueur dalla  Dynamo Mosca e “prenotando” il giovanissimo talento Gerson: il classe ’97 è stato pagato addirittura 16 milioni più bonus, ma arriverà in Italia soltanto nel mercato di gennaio, fino a quel momento terminerà la sua stagione con la Fluminense. In uscita invece l’unica operazione riguardante la mediana è stata la cessione del giovane Paredes in prestito all’Empoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy