Torino-Roma story, dalla doppietta di Fossati al trionfo di Mondonico in Coppa Italia

Torino-Roma story, dalla doppietta di Fossati al trionfo di Mondonico in Coppa Italia

Torino-Roma / Una scelta degli scontri più affascinanti tra le due squadre, all’ombra della Mole

Sono tantissimi gli scontri epici tra Torino e Roma passati nella storia del calcio: dal Grande Torino, agli anni ’70, fino ai giorni nostri, giallorossi e granata hanno sempre saputo darsi battaglia sul terreno di gioco. I granata, addirittura, sono l’avversario ad aver inflitto la sconfitta più pesante ai giallorossi in casa, nel campionato di Serie A a girone unico: nel 197/48, infatti, Mazzola e compagni rimontarono l’iniziale vantaggio dei capitolini chiudendo con un 1-7 che entrerà nella storia. Ad ogni modo, sabato ci sarà Torino-Roma, e non Roma-Torino, e dunque andiamo a ripercorrere gli scontri all’ombra della Mole che hanno lasciato il segno nell’epopea di questo sport, cercando di pescare i match più significativi.

IN MEMORIA DEGLI INVINCIBILI – E’ la stagione 1949/50, e la Serie A vive la sua prima stagione dopo tanto tempo senza il Grande Torino. Il campionato precedente, infatti, era terminato con lo scudetto assegnato ai granata, in memoria di una squadra invincibile, sconfitta solamente da un guasto all’altimetro dell’aeroplano. Il 12 marzo 1950 il Torino ospita la Roma, e l’orgoglio granata si scatena sulla formazione giallorossa: una tripletta di Santos e i gol di Frizzi e Giuliano fissano il punteggio sul 5-0 finale. Il Toro terminerà tra gli applausi quella stagione difficile al 6° posto, mentre il tricolore tornerà a Torino, ma sponda bianconera.

QUANDO LA DECISE FOSSATI – Un terzino sinistro non segna mai, ma quando segna, è impossibile scordarsene. Se poi, il laterale in questione si chiama Natalino Fossati, allora è giusto e doveroso ricordare quel Torino-Roma del 18 maggio 1969, ultima di campionato: il numero 3 granata, non proprio abbonatissimo del gol, ne fa addirittura 2, consegnando la vittoria al Torino in quell’ultima giornata di campionato, con i granata che termineranno al sesto posto una Serie A vinta dalla Fiorentina.

IL TRIS DI COPPA – Il 12 giugno 1993, al Delle Alpi, si gioca la finale d’andata di Coppa Italia. Il Torino di Mondonico è determinato a fare sua la partita, e dopo soli 17’ l’ex Benedetti insacca nella porta sbagliata, e suo malgrado porta avanti i granata. Ci pensa poi Cois, al 53’, dopo cinque minuti dal suo ingresso in campo, a raddoppiare, mentre il 3-0 finale è opera di Fortunato, che con un gran gol al 78’ chiude il match. Il ritorno a Roma finirà 5-2 per i giallorossi tra le proteste per la direzione arbitrale, ma la Coppa sarà alzata da i ragazzi di Mondonico.

LA DOPPIETTA DEL CHINO – Ottavi di Coppa Italia, 19 dicembre 2007, Torino-Roma si gioca nel freddo polare. I granata sono reduci dalla prima stagione in Serie A dell’era Cairo, ed hanno un Recoba in più in campo, già a segno in campionato contro il Palermo e schierato titolare anche in Coppa. El Chino illumina per la prima (e ultima) volta l’Olimpico con una doppietta d’autore, Abbiati para il rigore a Totti, Mancini dimezza lo svantaggio, ma Comotto, a 10’ dalla fine, fissa il risultato sul 3-1. Il ritorno, vedrà trionfare i giallorossi per 4-0, ma quella partita all’Olimpico di Torino rimarrà nel cuore dei tifosi granata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy