Torino-Sampdoria 2-1, De Silvestri: “Vittoria di rabbia. Prova di maturità? Serve equilibrio”

Torino-Sampdoria 2-1, De Silvestri: “Vittoria di rabbia. Prova di maturità? Serve equilibrio”

Zona mista / Le dichiarazioni del giocatore nel post-partita

di Marco De Rito, @marcoderito

Al termine della gara tra Torino e Sampdoria, ha parlato De Silvestri. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Sky: “Mazzarri ci ha fatto i complimenti per l’intensità che abbiamo avuto. Per noi era uno scontro diretto, lo aveva detto anche Giampaolo prima della partita. E abbiamo fatto una grande gara. Quando giochiamo così, con ritmo e intensità, siamo una squadra ostica per tutti. Ora ci riposiamo e poi prepariamo la gara di Parma”

“Ci sono state delle partite dove sono stato meno dinamico, quindi era importante riposare. Io ce la metto sempre tutta, l’importante è essere intensi durante la gara. Il mister tiene molto a quella posizione e chiede un dispendio d’energie importante a noi esterni”.

“Il Gallo quando sta così è un piacere vederlo, lui è un capitano che parla poco ma parla con i fatti. Dà sempre tutto in campo, sono contento per l’assist, ha valorizzato anche me. Ha trasformato un cross normale in un grande cross”.

Poi ancora De Silvestri in zona mista: “Quando giochiamo così alti, aggressivi, quando andiamo in pressing e siamo in condizione meravigliosa facciamo una grande partita. A parte quel tiro di Gabbiadini siamo stati perfetti, faccio i complimenti a tutti i ragazzi“.

Uno dei primi tempi più belli della stagione. Devo dire bene. dobbiamo essere consapevoli che se giochiamo con questa intensità,  questo ritmo e non è facile farlo tutte le partite siamo una squadra ostica. Il Gallo? Sono contento di avergli fatto l’assist, era un po’ che ci provavo. Ora mi manca il gol. Sono contento per lui, non per i gol ma per lo spirito che ci mette: se vedi un attaccante che corre, lotta e combatte su ogni pallone poi ti viene anche a te voglia di farlo“.

Esame di maturità a Parma? E’ banale dire che ogni domenica è un esame di maturità. La prossima sarà una partita importante come lo sono state le altre. Ci vuole un po’ di equilibrio, dopo Firenze ho visto tanto disfattismo… E’ vero che a Firenze abbiamo fatto forse meno di quello che potevamo, io per primo. Oggi ci abbiamo messo la rabbia. Vogliamo solo equilibrio e aspettare la fine del campionato. Sono fiducioso perché giocando così possiamo toglierci soddisfazioni“.

Come sto? Ho preso una forte botta sulla rotula, ho sentito molto dolore. Ho provato a tornare ma dava fastidio. Ma è soltanto una botta, sabato ci sono. L’obiettivo era giocarcela fino alla fine e quando mancano 8 giornate siamo lì, dobbiamo essere consapevoli della nostra forza. Voglio fare i complimenti a tutti, a giocatori come Berenguer che non giocava titolare da tanto, a Parigini che è entrato bene e allo stesso Meité che non arrivava da un periodo brillantissimo. E’ questa la cosa più bella: chi entra e da tutto“.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

10 Commenta qui

Annulla risposta

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tifoso da Malta - 1 mese fa

    Servi anchi i tuoi gol.
    Ieri sprecato qualche palla importante.
    Ma questo De Silvestri e genuino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. eurotoro - 1 mese fa

    “quando siamo in condizione meravigliosa facciamo una grande partita”…quando fare questo tipo di partite diventa lo standard..dicesi MENTALITA’ …avanti cosi’! NON MOLLATE ! siamo sulla strada giusta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

    Condivido ciò che ha scritto l’amico qui sotto sulle provocazioni di quel cretino di Marocchi.
    Lollo è stato un signore e ha dimostrato intelligenza. A volte come giocatore mi fa incazzare ma come impegno, umiltà e serietà è uno dei pilastri della squadra.. bravo !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mauro69 - 2 mesi fa

    Può avere dei limiti ma quando gioca ci mette sempre l’anima.
    Ed è questo che mi piace di lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 2 mesi fa

    De Silvestri è veramente un “signore”, una persona corretta.
    Bella e lunga intetvista su Sky, dove però un ex-Juve (di cui non ricordo il nome) fa di tutto x fargli criticare Mazzarri e per convincerlo a lamentarsi.
    Grandi complimenti al nostro giocatore, ma:
    – “come mai, visto che sei così bravo, ti lasciano spesso in panchina?
    – ma tu dovresti essere sempre titolare, xché ti meriti il posto!
    – “io, se fossi Mazzarri, ti farei giocare sempre”
    – “tu non ti meriti di essere lasciato fuori. Come mai? Cosa ne pensi?. Non sei un po’ deluso?”
    E via di seguito…
    Risposta:
    – “Grazie x complimenti ed apprezzamento.
    – Gioco in un ruolo molto faticoso, perciò è giusto che qualche volta io stia fuori x rifiatare.
    – Ogni tanto devo riposare per una partita”
    E di lì non si è schiodato!
    Ce l’hanno messa tutta, ma non sono riusciti a convincerlo a lamentarsi, né sono riusciti a fargli dire ciò che non voleva!
    Bella Persona, gran giocatore!
    Vero cuore granata: ha dimostrato di tenere veramente alla nostra squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 1 mese fa

      Grande uomo ma non grande giocatore ….mi spiace ma se vedo una zona dove possiamo rafforzarci è la sua …io l’anno scorso criticavo lui e rincon, quest’anno rincon sta facendo un grande campionato lui no. Concordo sul valore umano e ha qualità fisiche….ma per l’europa Ci vuole di più

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 1 mese fa

        …dimmi quali sarebbero quest’anno 5 terzini dx in serie A migliori di de silvestri!…non dirmi dambrosio desciglio abate …quello di ieri della samp…..che mi metto a ridere eh

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Kieft - 1 mese fa

          Olà Aina è più forte e giocava in serie b inglese , ti posso dire ansaldi ….se vuoi un nome diverso ti posso dire Jacopo sala ….comunque non è compito mio fare nomi perché altrimenti dovrei chiederti un compenso per la mia prestazione ….io guardo le partite e vedo de silvestri litigare con il pallone ….non salta l’avversario come ansaldi……poi ha delle qualità come inserimento di testa e in fase difensiva ….non causa più rigori come una volta….però non ha la qualità tecnica di zappacosta o darmian . Questo è il mio pensiero oggi….rincon mi ha fatto ricredere spero lo faccia anche lui

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. fabiusss - 1 mese fa

            Vero. Però conta molto anche il fisico, soprattutto se fai un gioco dispendioso come quello richiesto sulle fasce da Mazzarri. Ansaldi lo adoro, ma è spesso rotto. Jacopo Sala anche peggio. Zappacosta era più tecnico ma non arava la fascia come Lollo (e cmq faceva dei cross imbarazzanti). De Silvestri non ha tecnica, ed è evidente. Ma un fisico possente e integro come il suo
            di fatto lo colloca tra i giocatori da tenersi stretti, anzi strettissimi. Moretti docet…

            Mi piace Non mi piace
  6. ottobre1955 - 2 mesi fa

    Avanti così. E sotto con il parma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy