Torino-Sampdoria, Darmian e De Silvestri: un duello a tinte azzurre

Torino-Sampdoria, Darmian e De Silvestri: un duello a tinte azzurre

Verso Torino-Sampdoria / I due terzini  italiani son pronti a darsi battaglia nell’attesissimo match tra i granata e i blucerchiati

Commenta per primo!

Torino-Sampdoria è una partita molto interessante per vari motivi. All’Olimpico si sfideranno, infatti, due squadre in salute: il Toro, reduce da 7 risultati utili consecutivi e fresco del grande successo ai danni dell’Inter, e la Sampdoria, autentica rivelazione del campionato e protagonista assoluta dell’attuale sessione di calciomercato. Durante l’incontro di domenica, sarà, inoltre, molto interessante seguire la sfida a distanza tra due terzini italiani che negli ultimi anni son maturati molto sotto tutti i profili: De Silvestri e Darmian.                                               

QUI DE SILVESTRI – Classe ’88, Lorenzo De Silvestri è cresciuto nelle giovanili della Lazio ed è alla sua terza stagione in blucerchiato. Terzino destro, il ventiseienne vanta 3 presenze in nazionale maggiore ed è pronto a collezionare il suo diciottesimo gettone stagionale. Approdato a Genova dopo 3 stagioni non esaltanti tra le fila della Fiorentina, De Silvestri è di fatto un elemento imprescindibile per Mihajlovic. Grazie alle sue veloci progressioni lungo la fascia, il doriano garantisce, infatti, intensità alla manovra e cross per gli attaccanti. Un avversario da non sottovalutare.  

QUI DARMIAN – Due presenze in campionato in più per il numero 36 granata che, in occasione della sfida di domenica contro la Samp, match nel quale sarà nuovamente disponibile il brasiliano Bruno Peres, potrebbe essere schierato lungo l’out mancino. In tal caso, il classe ’89 avrebbe di fronte a sé proprio il terzino blucerchiato, cliente, come affermato poc’anzi, indubbiamente difficile. Anche se leggermente in ombra nel recente successo del Toro contro l’Inter, Darmian sta disputando un’altra buonissima annata, una stagione all’insegna della continuità rispetto a quella precedente. Autentico punto fermo della nazionale italiana (nella quale vanta 6 apparizioni in più rispetto a De Silvestri), il venticinquenne sarà quindi chiamato ad aiutare la squadra ad affrontare al  meglio un difficile avversario e a non interrompere la scia di risultati utili consecutivi.                                  

Il fischio d’inizio dell’incontro tra Toro e Sampdoria è sempre più vicino. Il confronto presenta tanti duelli a distanza molto interessanti, quello preso in esame è sicuramente uno di questi: con la loro età, il loro talento e la loro centralità nei progetti delle due compagini, Darmian e De Silvestri sono due tra gli uomini più attesi del match, nonché due possibili pedine dell’Italia di oggi e di domani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy