Torino, segnali positivi: Barreca scalda le gomme, Baselli col gruppo

Torino, segnali positivi: Barreca scalda le gomme, Baselli col gruppo

Verso Torino-Pro Vercelli / Il terzino dovrebbe partire titolare, mentre il centrocampista è rientrato quasi completamente a lavorare con i compagni. Il punto sull’allenamento odierno

1 Commento

E’ stata la pioggia a salutare il terzo allenamento a porte aperte settimanale del Torino, davanti a circa 300 tifosi ansiosi di carpire qualche informazione su quello che potrà essere il Toro d’apertura per la stagione 2016/17, quello che affronterà la Pro Vercelli. E qualche informazione invero è arrivata: primo, Padelli si candida come portiere titolare per il match contro i bianchi. L’estremo difensore ex Udinese è stato provato in diverse situazioni di possesso palla, e con la difesa che, per costrizione degli infortuni, sarà quella titolare: Peres, Maksimovic, Moretti e Barreca. Quest’ultimo in particolare ha dimostrato molta vivacità: l’infermeria piena gli dà l’opportunità di mettersi in gioco in maniera importante.

A proposito di infortunati, non si è allenato con gli altri Andrea Belotti: l’attaccante è stato colto da un attacco febbrile ed è dunque probabile un riposo precauzionale, che apre leggermente ad un duello per il ruolo da punta centrale contro la squadra di Longo, in occasione del terzo turno di Coppa Italia, anche se il 9 parte sicuramente da stra-favorito. Per il resto, oltre alle fasce che appaiono scontate – Iago Falque e Ljajic – indicazioni confortanti a centrocampo per Baselli, che si è allenato preossoché completamente con il gruppo e si candida alla sfida contro la Pro.

Le condizioni della mezzala migliorano giorno per giorno Non si sono visti in campo invece Parigini, impegnato con l’Under 21, Benassi, Molinaro e Zappacosta. Ricominciano a tastare il campo invece Jansson e Ajeti, con l’obiettivo di recuperare il prima possibile, con sperando di poter essere in panchina già sabato prossimo. Sempre più al centro dell’attenzione Gustafson e Lukic. L’inserimento dei due giovani prosegue a ritmo sostenuto, tanto per lo svedese quanto per il serbo; nell’attesa di capire quale potrà essere il loro ruolo nel Toro che verrà.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rombo - 12 mesi fa

    Per il ruolo di portiere, delicato e fondamentale per l’ economia della squadra
    non ci deve essere bagarre !
    Padelli ha avuto le sue opportunità (fin troppe!) e ci è costato una valanga di punti in questi anni, peraltro non ricordo partite vinte grazie alle sue parate..BASTA !!!! Prendiamo un portiere VERO !!!!!!
    Speravo in Gomis, ma si è presentato in modo …agghiacciante.. per cui credo che la porta sia la priorità, prima di centrocampo o difesa .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy