Torino: si continua a lavorare sulla difesa a 4, con un occhio alle 3 punte

Torino: si continua a lavorare sulla difesa a 4, con un occhio alle 3 punte

Svolta / Le ultime vittorie non hanno pacato il desiderio di cambiamento: così i granata potrebbero cambiare, ma i dubbi restano ancora tanti

7 commenti
Ventura-Reja, Ventura, Le pagelle di Torino-Sassuolo

Che, al netto di episodi, ingiustizie e sfortuna, il 3-5-2 negli ultimi mesi granata abbia iniziato a scricchiolare, non è mistero per nessuno. Così come non lo è che una ventata d’aria fresca potrebbe giovare a tutto l’ambiente: a spalancare la finestra potrebbe essere proprio il cambio di modulo.

Troppe volte, nell’ultimo anno, la sicurezza e la conoscenza approfondita degli equilibri di uno schema è parso per i granata più una gabbia che una potenzialità, e così verosimilmente è nata l’ipotesi di cambiare nuovamente modulo, come nella Torino granata non accadeva dall’anno del ritorno in Serie A. All’epoca, infatti, nelle ultime partite i granata passarono dal 4-2-4 alla difesa a 3, esperimento poi consolidato in maniera definitiva nella stagione a venire. Quest’anno, difficilmente si vedrà un cambio nelle ultime giornate (come vi avevamo annunciato QUI), ma la porta per vedere, l’anno prossimo un Torino diverso c’è tutta. Certo, molto dipenderà dalla permanenza o meno di Ventura sulla panchina granata: nel caso che ciò non avvenisse, bisognerebbe capire come l’eventuale sostituto deciderebbe di impostare la rosa, con pesanti ricadute su parco giocatori e mercato.

Giampiero Ventura, tecnico del Torino
Giampiero Ventura, tecnico del Torino

L’idea principale, già applicata quest’anno in condizioni di emergenza, sarebbe quella di organizzare la squadra secondo un 4-3-3: non dunque, un semplice ritorno al 4-2-4 (o 4-4-2 che dir si voglia), ma un ulteriore passo avanti nel sistema tattico venturiano. Chiaro che, come affermato dallo stesso tecnico, ci vogliono gli uomini per fare gli schemi. Esempio lampante, al momento, la presenza di soli 4 attaccanti in rosa, che non permetterebbero la messa a punto di un modulo a 3 avanti senza comportare rischi: insomma una direzione precisa ma che richiede vari tipi di accorgimenti. Quest’anno il tridente è stato spesso utilizzato per tentare di riprendere partite che stavano fuggendo di mano. Potrebbero essere stati pochi minuti anticipatori del Torino che verrà.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Placebo75 - 12 mesi fa

    Aldilà del modulo, è una questione di mentalità (= allenatore).
    Attualmente si pretende che si stia sempre in 11 dietro al pallone, che il possesso palla sia degli altri (o, se nostro, che la si debba giocare sempre indietro, fino ad arrivare al portiere), che la regia sia affidata ai centrali difensivi, che lo spirito agonistico duri massimo 15 minuti, dovendo sovente andare sotto prima di esprimerlo, che gli schemi, dalla metà campo in poi, siano totalmente improvvisati, che gli attaccanti facciano i difensori… e potrei andare avanti per ore. Tutto figlio della ‘libidine-mentalità’.
    E qualcuno vorrebbe farci credere che quest’estate verrà fatto un totale lavaggio di cervello a Mr. Libidine e che, magicamente, da luglio tutto quanto sopra citato cambierà grazie ad un 4-4-2 oppure un 4-3-3? Posso nutrire qualche dubbio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 12 mesi fa

      Anche io come te nutro dei dubbi (più che fondati direi), ma siccome non credo che cambieremo allenatore allora almeno provo a sperare che con il cambio di modulo arrivi anche una mentalità un pelo più spregiudicata.
      Poi so bene che visse sperando…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. AmmaMi71 - 12 mesi fa

      Veramente vorrei ricordare che Ventura è conosciuto nella piazza come allenatore fortemente offensivo tant’è che il primo modulo che ha utilizzato con noi era il 4-2-4 che è tutt’altro che difensivista…Che gli schemi in avanti siano improvvisati lo dici tu, ma non è affatto così, poi che riescano o meno è un’altro discorso…Per quanto riguarda gli attaccanti che aiutano a difendere ti do una notizia, ormai in tutte le squadre (o quasi) si gioca così, è il calcio moderno, guarda anche solo i gobbi, Dybala spessissimo è nella sua metà campo a prendersi la palla, ovvio che se hai giocatori di un altro livello poi tutto diventa più facile..I retropassaggi che spesso irritano anche me perchè sovente troppo prolungati servirebbero per stanare l’avversario, farlo aprire e colpirlo negli spazi e nella profondità, per questo servono uomini come Maksimovic che sappiano anche impostare il gioco, ma ci vuole molta qualità nei giocatori che spesso ci è mancata…
      Ciao.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Placebo75 - 12 mesi fa

        Ripeto: non è una questione di modulo… puoi anche fare un 1-1-9 ma se poi…
        Le squadre coma la zebrate, proprio perchè fanno del possesso la loro arma, aggrediscono per primi con le punte, ma non è certo il nostro caso… da noi il possesso palla chi lo fa? Vives o Acquah?
        Beh dai, quest’anno si sono viste cose imbarazzanti in costruzione e di schemi offensivi, non se ne sono visti. Sicuramente ci saranno e li proveranno in allenamento, ma non si sono visti la domenica.
        Comunque, la mia idea di massima di come stare in campo è quella del Sassuolo che seguo spesso e che mi diverte tanto. Possono anche perdere (ma poi nemmeno tanto a giudicare dalla classifica) ma giocano SEMPRE a calcio. Poi, dici bene tu, è sicuramente (e tanto) una questione di qualità dei giocatori. Finchè non mettono della qualità in mezzo al campo, qui possiamo filosofeggiare per giorni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cecio - 12 mesi fa

    Volesse il cielo che si decidesse a cambiare sistema di gioco con uno più offensivo!
    Lasciamo perdere le voci sugli allenatori, per come la vedo io Ventura sarà l’allenatore del Toro anche il prossimo anno, quindi speriamo davvero che si cambi modulo e uomini!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Glik hard core - 12 mesi fa

    vi prego non iniziate con il toto allenatore , le notizie dei vari guru le leggono tutti, non vedo il motivo di postarle

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. emy - 12 mesi fa

    Secondo fonti non dico sicure,ma quasi, Ventura non sara’ piu l allenatore del Torino f.c. 1906.al suo posto la cerchia di papabili si restringe a 2 nomi uno di alto.spessore se arriva D.g Fassone,,uno di minore spessore se rimane questo organigramma. Si parla di Mihaijlovic nel primo caso, e , Juric il secondo nome. Tuttoqui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy