Torino-SPAL 2-1, l’analisi dei gol: Ljajic dà il via alle due reti granata

Torino-SPAL 2-1, l’analisi dei gol: Ljajic dà il via alle due reti granata

Analisi / Il serbo comincia le due azioni da gol: i movimenti di Berenguer e De Silvestri sono perfetti

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino ha vinto contro la SPAL, rimontando lo svantaggio iniziale grazie a due reti di bella fattura, una di Andrea Belotti e l’altra del terzino Lorenzo De Silvestri, arrivato al secondo gol consecutivo, il 7° di questa stagione tra campionato e Coppa Italia. Andando a fare un’analisi dei gol, si possono notare i movimenti molto intelligenti dei due terzini granata, imbeccati sempre da un ottimo Ljajic.

Screenshot (308)

Prima, però, è giusto analizzare il gol della SPAL. La squadra di Semplici ha tentato più volte la soluzione da fuori area, riuscendo in questo modo anche a trovare la rete. Il pallone è finito a Grassi, che è stato bravo a controllarlo e tirare con un colpo da biliardo che ha messo fuori causa Sirigu.

Screenshot (310)

Baselli era in ritardo nella copertura del centrocampista spallino, e in più Moretti non è uscito a contrastarlo. Per questo Grassi ha avuto molto tempo per concludere in rete.

Screenshot (311)

Guardando il gol del pareggio del Torino, invece, si deve notare inizialmente il movimento di Ljajic: il serbo prende palla, arriva al limite dell’area di rigore, vede il perfetto movimento di Berenguer a scavalcare i suoi due marcatori, e lo serve tra le linee.

Screenshot (313)

A quel punto lo spagnolo ha lo spazio per crossare, ma preferisce passare la palla indietro, dove a rimorchio arriva Belotti che con un mancino diretto infila Gomis sotto le gambe.

Screenshot (314)

Nel secondo gol del Torino, da sottolineare ci sono ancora i movimenti di Adem Ljajic e di Lorenzo De Silvestri. Il serbo, con la palla alla bandierina, riesce a trovare Belotti.

Screenshot (315)

Il Gallo punta l’avversario, va sul fondo e nello stesso momento De Silvestri fa il movimento incontro all’attaccante granata, anticipando il suo diretto marcatore.

Screenshot (319)

In questo modo, De Silvestri riceve il pallone teso da Belotti e toccandolo appena lo spedisce nell’angolino alto battendo Alfred Gomis.

Screenshot (320)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy