Torino-Sudtirol: Bremer, occasione d’oro per rilanciarsi

Torino-Sudtirol: Bremer, occasione d’oro per rilanciarsi

Una chance per stupire / Il difensore è scivolato in fondo alle gerarchie difensive: giovedì dovrà dimostrare quanto vale

di Redazione Toro News

Dopo un convincente pre-campionato, Bremer è scivolato in fondo alle gerarchie della difesa granata: appena 11′ da subentrato per lui in questo campionato, nella sfida d’esordio contro la Roma, e poi il nulla. Djidji, infatti, ha un po’ inaspettatamente sorpassato il brasiliano nelle preferenze di Mazzarri, scalzando anche l’esperto Moretti nel ruolo di terzo titolare del trittico difensivo. Giovedì contro il Sudtirol, però, il difensore ha la possibilità di mettersi in mostra.

Coppa Italia, programma e tabellone: per il Torino c’è in palio la Fiorentina

Mazzarri lo ha detto: in Coppa Italia giocherà chi ha avuto meno spazio sinora, e Bremer è sicuramente tra gli indiziati principali per far riposare uno dei tre lì dietro. Una chance che il brasiliano dovrà giocarsi con attenzione: in campionato gli esperimenti sono rischiosi e Djidji ha dato quasi sempre buoni segnali quando schierato, ecco perché la partita con il Sudtirol per Bremer vale più di qualsiasi altra prova.

Arrivato in estate come potenziale futuro titolare della difesa granata, Bremer ha avuto poco spazio in campionato – nonostante un buon ritiro estivo in cui pareva aver convinto Mazzarri. Contro il Sudtirol la posta in palio, per lui, è altissima.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 1 mese fa

    Il fatto di giocare pochissimo o non giocare affatto può però far aumentare la percentuale di errori durante la partita, vissuta dal giocatore come l’unica e improrogabile occasione per mettersi in mostra. La personalità di Bremer e la pazienza del popolo granata allo stadio possono, in questo caso, fare la differenza nella prestazione. Non fischiarlo al primo errore è più che scontato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy