Torino, Tagliavento è un amuleto: con lui granata imbattuti in casa da 14 anni

Torino, Tagliavento è un amuleto: con lui granata imbattuti in casa da 14 anni

I precedenti arbitrali / L’arbitro di Terni ha diretto l’ultimo derby vinto dai granata il 26 aprile 2015. L’ultimo incrocio fu il Torino-Atalanta del 2 dicembre scorso

di Redazione Toro News

Paolo Tagliavento è quasi un amuleto per il Toro. Nelle partite dirette dal fischietto internazionale di Terni, pochissime polemiche e molti risultati positivi per il Toro, primo tra tutti l’unico derby vinto da 23 anni a questa parte, quello del 26 aprile 2015. Sarà lui ad arbitrare l’incontro valevole per la trentunesima giornata di Serie A tra Torino e Inter (Olimpico Grande Torino, ore 12.30 di domenica). Con questo arbitro, i granata possono vantare precedenti piuttosto positivi: 9 vittorie, 6 pareggi e 2 sconfitte. Questo il bilancio raccolto sin qui dal Torino che, con Tagliavento, non perde in casa dal lontano 2004.

TURIN, ITALY - JANUARY 16: Referee Paolo Tagliavento during the Serie A match between FC Torino and AC Milan at Stadio Olimpico di Torino on January 16, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – JANUARY 16: Referee Paolo Tagliavento during the Serie A match between FC Torino and AC Milan at Stadio Olimpico di Torino on January 16, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Era il 10 ottobre 2004 e i granata di Ezio Rossi uscirono sconfitti per 0-1 contro il Piacenza, che portò a casa 3 punti preziosi grazie a un gol di Pepe. Successivamente, nelle gare dirette dal fischietto umbro e giocate tra le mura amiche, non ci sono state più sconfitte per il Torino. In questa stagione, Tagliavento ha diretto il Torino già in due occasioni: il match del 17 settembre contro la Sampdoria, terminato 2-2 (i padroni di casa, portatisi momentaneamente in vantaggio sul 2-1 grazie alle reti di Baselli e Belotti, si fecero poi raggiungere sul pari da una rete sotto misura dell’ex Quagliarella), e quello del 2 dicembre contro l’Atalanta, finito 1-1 (reti di Nkoulou e Ilicic). Due pareggi contro due squadre oggi appaiate al settimo posto: l’obiettivo che il Toro, dopo le due vittorie contro Cagliari e Crotone, spera ancora di centrare.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ribaldo - 3 mesi fa

    Titolo che richiede una printa grattatina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy