Torino-Udinese, i duelli: Zappacosta meglio di Edenilson

Torino-Udinese, i duelli: Zappacosta meglio di Edenilson

I testa a testa / L’esterno brasiliano contiene bene il granata, che però offre buoni spunti. Padelli-Karnezis: il friulano è ingiudicabile

torino, Zappacosta, Le formazioni ufficiali di Torino-Carpi

Avevamo annunciato come quello tra Davide Zappacosta ed Edenilson sarebbe stato uno dei duelli più interessanti di questo Torino-Udinese, i due si affrontavano sulla stessa fascia e le motivazioni erano forti per entrambi: la voglia di mettersi in mostra per ottenere maggiore spazio da una parte o per dare continuità alle ultime prestazioni dall’altra. Nonostante il risultato finale la partita si è disputata sull’onda di un sostanziale equilibrio, con a fare la differenza un grande dettaglio: i friulani sono andati al tiro in parecchie occasioni concretizzando quanto creato, i granata sono stati assolutamente inoperosi sotto porta. Sull’andamento equilibrato del match può però essere letto il testa a testa tra i due esterni.

Zappacosta, Torino-Udinese
Davide Zappacosta di incunea tra due avversari: buona prova per lui contro l’Udinese

Il laterale destro del Torino sostituiva lo squalificato Bruno Peres ed risultato uno dei migliori granata in campo, in particolare nella prima frazione il brasiliano Edenilson ha faticato a prendergli le misure ed ha subito qualche iniziativa interessante dell’ex Atalanta. I primi palloni interessanti, poiché di pericoli purtroppo non si può parlare, creati dal Torino sono infatti arrivati da iniziative di Zappacosta che nel complesso non ha sfruttato male la chance ricevuta. Con il passare del tempo il brasiliano dell’Udinese è però riuscito a limitare i danni dell’avversario ed il granata è progressivamente calato: nel finale in parecchie occasioni il bianconero ha murato traversoni effettuati da Zappacosta che avrebbero potuto risultare interessanti. Questo testa a testa ha quindi visto un duello equilibrato ma l’ago della bilancia può realisticamente pendere dalla parte dell’esterno granata, nonostante il giocatore di Colantuono abbia disputato una buona partita.

Torino Udinese
Una bella uscita di Karnezis: il portiere dell’Udinese ha parato l’unico tiro subito

La seconda sfida nella sfida del match di ieri era quella tra Padelli e Karnezis, un confronto a distanza tra i  due portieri. In questo senso, sono proprio i compagni di squadra del numero 1 granata a spingerlo verso la vittoria del suo personalissimo duello: l’inattività del Torino sotto porta rende infatti quasi in giudicabile la prova del portiere greco, che mostra buoni riflessi nel caso dell’unico tiro effettuato dai granata, con Belotti, ma per il resto è purtroppo uno spettatore non pagante. Nonostante quindi Karnezis concluda il match a rete inviolata, il duello può dirsi concluso con una “vittoria” da parte di Padelli poiché il portiere granata, reduce da un periodo assolutamente negativo, finalmente mostra maggiore sicurezza e compie due buonissime parate che per quanto possibile salvano il risultato, una delle quali proprio ai danni di Edenilson.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy