Torino-Udinese, i granata lavorano in silenzio per chiudere bene il 2015

Torino-Udinese, i granata lavorano in silenzio per chiudere bene il 2015

Verso Torino-Udinese / I granata vogliono dimenticare la brutta esperienza della Coppa Italia, e mettere buone basi per il 2016

Giampiero Ventura, Vatta

Il Torino sta per affrontare l’Udinese in campionato, nella diciassettesima giornata di Serie A: Giampiero Ventura sta cercando di ricomporre la squadra dopo la brutta sconfitta patita in Coppa Italia allo Juventus Stadium. Il tecnico oggi ha svolto una seduto tecnico-tattica alla Sisport, cercando di arrivare al meglio alla sfida contro i friulani. Purtroppo il mister dovrà fare i conti ancora con alcuni infortuni: i lungodegenti Obi e Maksimovic, mentre Martinez è ancora convalescente, e potrebbe non farcela per la sfida dell’Olimpico.

Tuttavia il tecnico granata ha ritrovato Avelar, che ha recuperato totalmente: in questo modo ha la possibilità di far riposare Molinaro, costretto ad un Tour de Force in questi mesi, proprio per sostituire l’ex Cagliari.

Domani, prima di andare nel ritiro pre-partita contro l’Udinese di Colantuono, Ventura terrà una seduta di rifinitura, sempre al centro sportivo Sisport.

Prima della pausa natalizia il Toro dovrà passare per la sfida contro l’Udinese, sfida fondamentale per cercare di conquistare l’Europa League.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    Mi auguro che i ragazzi stiano lavorando in silenzio per la vergonga e l’umiliazione che ci hanno regalato nel derby.
    Dovranno lavorare parecchio stavolta, per farla dimenticare.
    FORZA TORO! (se ancora esiste un Toro)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maroso - 1 anno fa

    Forza Toro, prima di tutto, sopra di tutto, sempre. Adesso basta, sotterriamo l’ascia di guerra e lasciamoli lavorare in pace. Diamogli una possibilità di riscatto, gliela dobbiamo per quel che han fatto prima del derby. Se no si sfascia tutto e tutto v a a rotoli. Calma, dobbiamo andare avanti e non tornare indietro a chi ha seguito il Pres.Rossi. Ne abbiamo già viste troppe e questo è l’ anno del Toro, col Filadelfia da costruire, ricordiamocelo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata71 - 1 anno fa

    Nuovo schema contro l’Udinese: arrivare a fatica alla trequarti di campo, retro passaggio al ns portiere, rinvio lungo e palla ripresa dagli avversari con relativo contropiede.
    Grande mister

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lello66 - 1 anno fa

    Purtroppo noi dobbiamo fare ancora i conti con Sventura, sperando che qualcuno si inventi una situazione propizia per andare al tiro verso la porta avversaria e magari fare il gol della vittoria, e allora sarà ancora merito del mister più bravo d’Italia

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy