Torino, Urbano Cairo: “Immobile, solo un momento di flessione. Il derby di Coppa Italia ha creato qualche problematica”

Torino, Urbano Cairo: “Immobile, solo un momento di flessione. Il derby di Coppa Italia ha creato qualche problematica”

Il patron granata: “Ciro giocava poco e ora sta ritrovando la forma migliore. Usciremo tutti assieme da questo momento negativo. In tanti vogliono portarmi via Ventura. Vi dico la mia su Juve-Napoli…”

20 commenti
Cairo, calciomercato

Interpellato dai colleghi di Tutti Convocati, la nota trasmissione radiofonica, il presidente del Torino Urbano Cairo appare sicuro: “Immobile arrivato da noi che giocava poco, ora gioca sempre ed è normale che abbia un momento di flessione. Usciremo tutti assieme da questo momento negativo”.

Il patron granata continua: “De Laurentiis è il presidente con un taglio più imprenditoriale, mentre Agnelli è più manageriale. Sono tutti e due bravi nel fare quello che fanno. Juventus-Napoli sarà una grande sfida, ma non faccio pronostici. Se poi proprio insistete allora dico che finisce in parità”. 

Quindi Cairo chiosa sul suo Torino: “Siamo una società, un gruppo, con un allenatore bravissimo che in tanti vorrebbero portami via. Abbiamo fatto un progetto con tanti giovani, non mi sembra giusto puntare il dito sull’allenatore in questo momento. Il derby di Coppa Italia ha creato qualche problematica, averlo perso male non ha fatto piacere né a noi, né ai tifosi. Ora però dobbiamo cercare di rimetterci in cammino e tornare a fare bene come facevamo ad inizio stagione. Anche quando le cose andavano bene i meriti non erano solo di Ventura ma di un gruppo di lavoro, oggi è così al contrario. I nostri tifosi, ci tento a dirlo, sono speciali. Ci hanno sempre appoggiato in questi anni, con loro dalla nostra giochiamo sempre in 12. Infine vi dico che quando c’è un divario di fatturati tale tra le squadre è molto difficile competere per i vertici. Alcuni sono costretti ad indebitarsi e rischiano di fare il passo più lungo della gamba”. 

20 commenti

20 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vlad51 - 2 anni fa

    …Come già detto e ribadito da anni il calcio a livello europeo è uno show businnes…e come organizzare un concerto….
    se sei del gruppo Disney e combricola red bull etc allora fai Madonna….se sei uno normale
    ti “accontenti” magari dei linea 77 della bandabardò etc. chi fà madonna è sicuro che ci guadagnerà
    chi fà il resto rischia poco, ha utili minori e se qualcosa va male non fallisce….stessa cosa
    nel calcio se hai il grano vero allora hai messi ronaldo e premiata ditta…se si il toro ti accontenti
    Di Baselli Benassi e speri che durante una stagione abbiano pochi bassi e sbaglino poche partite.
    Con il cuore da tifoso…mi piacerebbe avere una squadra che lotta per la coppa dei campioni…ma
    con gli occhi da imprenditore non si può nemmeno mettere in croce Cairo la dirigenza e lo staff tecnico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Diablo - 2 anni fa

    Caro Cairo, al momento nessuno le sta chiedendo di competere per il vertice, ma cavolo, prenderle anche da Empoli Udinese , Verona e Chievo ,per giunta in casa …………. non credo che sia questione di fatturati !! Riguardo al derby di coppa, meglio sorvolare !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 2 anni fa

      ben detto!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FVCG sempre - 2 anni fa

      Si, ma non è che sia colpa di Cairo se perdiamo contro Empoli, Udinese e Chievo sbagliando gol incredibili a porta vuota o facendoci gol da soli. Anche perchè gli artefici di questa “debacle” sono i gioielli che vogliamo non si vendano…..FVCG!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata_91 - 2 anni fa

    E’ giusto procedere in questo modo, puntando forte sui giovani italiani e non (anche se non ancora presi in considerazione quelli del nostro vivaio). Visto che diventa complicato competere con squadre i cui fatturati sono superiori al nostro. Oramai non vengono neppure più dichiarati gli obbiettivi stagionali, per non illudere nessuno (come giusto che sia).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Ma insomma il nostro obbiettivo di inizio stagione e dei prossimi anni a venire qual’è?
    Salvezza?
    Qualificarsi in EL?
    Lanciare giovani?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. AmmaMi71 - 2 anni fa

      Penso che siano tutti e tre! Salvarsi per prima cosa, puntando all’EL e nel contempo lanciare i giovani…solo che non sempre riescono a raggiungere l’obbiettivo prefissato nemmeno grandi squadre…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

        Si ma una grande squadra si da comunque un obiettivo (vincere lo scudetto, qualificarsi in CL, ecc.) ma il nostro obiettivo quale è, e quale sarà?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Vlad51 - 2 anni fa

          ….secondo me non è una questione di obiettivi…uno oggi può programmare
          quello che vuolema se hai la sfiga che qualcosa và storto sono dolori…guardiamo i
          cari cugini Zebrati…all’inizio campionato sembravano nemmeno da champion…passati
          gli infortuni fortuna che non si rompe più nessuno è sono al secondo posto…e se Marchisio
          avesse avuto un infortunio tipo Maksimovic??? O Evrà tipo Farnerud?? o dybala si rompeva
          seriamente alla dodicesima partita???…altro esempio Napoli…quasi stessa squadra
          dell’anno scorso pochi infortuni due posizioni riviste in campo e gli riesce tutto…
          ricordiamoci anche che siamo la terza squadra in classifica per numero di infortuni,
          quindi questa cosa ha un peso sia su obiettivi resa tranquillità indipendentemente
          da Ventura Cairo e Petrachi…leggo di cambi moduli e altro…ma se è un continuo
          di inforrtuni e acciacchi vari al limite puoi cambiare il santino che tieni in tasca

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. FVCG sempre - 2 anni fa

            Io credo che il nostro obiettivo sia ormai da due anni quello di arrivare il coppa e gli acquisti e le non cessioni di quest’ estate lo dimostrano. Poi dobbimao fare i conti con una squadra secondo me senza carattere che appena fuori forma non ha saputo reagire. Poi è inutile, i gobbi giocano sempre per vincere, noi no. E’ questione di mentalità oltre che di soldi……FVCG!

            Mi piace Non mi piace
          2. Vlad51 - 2 anni fa

            Sicuramente il carattere emerge se non sei costantemente in difficoltà
            con gli infortuni…obietttivi do EL…forse, anchel’inter fino al giro di boa sembrava una corazzata
            …e anche loro hanno iniziato a perdere guardacaso dopo le polemiche uscite dopo Napoli
            e gli attacchi diretti a mancini….non vorrai mica dirmi che gente come Melo Handanovic
            perisic….siano senza carattere???

            Mi piace Non mi piace
  5. daunavitagranata51 - 2 anni fa

    MAH !!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. daunavitagranata51 - 2 anni fa

    I GIOCATORI PROVANO A FARE COSA CHIEDE VENTURA, NON HANNO COLPA LA CRISI TORO PER 80% È DEL MISTER LIBIDINE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. AmmaMi71 - 2 anni fa

      L’allenatore prepara la partita tatticamente, prepara qualche schema e via dicendo ma in campo vanno comunque i giocatori! Il merito di un allenatore così come i suoi demeriti non superano mai il 40%.. Se uno schema riesce bene, è merito dell’allenatore che lo ha insegnato ma anche dei giocatori che lo hanno applicato al meglio, al contrario se non riesce in parte è colpa dei giocatori che non sono riusciti ad applicarlo come avrebbero dovuto, in parte dell’allenatore che magari poteva farne uno più concreto e meno elaborato..In ogni caso è ingiusto dare tutti i meriti ai giocatori e i demeriti all’allenatore così come è ingiusto il contrario…Un po’ di raziocinio ci vorrebbe ogni tanto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. daunavitagranata51 - 2 anni fa

    IL PASSO PIÙ LUNGO DELLA GAMBA?? OK , MA PENSIAMO ALLA NOSTRA SQUADRA OVVERO IL TORO CHE GRAZIE AL MISTER VENTURA PER NON CAMBIARE IL MODULO DI GIOCO, PORTA IL TORO A FARE UN PASSO INDIETRO COME IL GAMBERO,
    SEMPRE E SOLO FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. AmmaMi71 - 2 anni fa

      I giocatori hanno determinate caratteristiche che devono essere sfruttate per poter trarre il meglio da loro. I giocatori venuti al Toro sono giocatori adatti ad utilizzare il 3-5-2 con il quale dovrebbero rendere al meglio. Forse, e dico forse si potrebbe provare a cambiare in un 3-4-1-2 con Baselli dietro alle punte, ma in ogni caso difficile stravolgere completamente il modulo almeno per quest’anno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

        Ma tu alleni?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata_91 - 2 anni fa

      Non credo che sia un problema di moduli, ma chi sono gli interpreti..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Vlad51 - 2 anni fa

      Magari hai anche ragione….ma visto che stiamo patendo una sfilza di infortuni a raffica…
      chi dovremmo far giocare e in che modo….OBI…ACQUAH… FARNEROUD….Tolto Vives Baselli e Gazzi e Benassi Part Time
      questo è il centrocampo…se cambi modulo devi avere almeno un regista con i piedi buoni e
      un fantasista dietro le punte….l’unica squadra che ha queste figure è il Napoli…gli altri manco
      uno…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. daunavitagranata51 - 2 anni fa

    ??????????????????????????//

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy