Torino, Ventura raddoppia gli sforzi: il Bologna si avvicina

Torino, Ventura raddoppia gli sforzi: il Bologna si avvicina

Verso Torino-Bologna / Comincia a fare sul serio il gruppo granata, che vuole bissare il successo di Bergamo

Quando siamo appena a mercoledì, Giampiero Ventura inizia a fare sul serio: il tecnico granata, infatti, sta cominciando a spremere i suoi ragazzi per dar seguito sabato contro il Bologna alla bella prestazione di Bergamo, dove il Toro è riuscito a ritrovare la vittoria e – soprattutto – a non subire gol, dimostrandosi nuovamente solido difensivamente.

RIPARTIRE DA BERGAMO – Il canovaccio adottato contro l’Atalanta dovrà essere il medesimo contro il Bologna di Donadoni, squadra nettamente in crescita dall’avvento del tecnico rossoblù. I granata, comunque, dovranno evitare timori di sorta, e partire determinati, costruendo tante occasioni e cercando di limitare nella maniera migliore possibile il gioco rossoblù, che si sta rivelando più complicato del previsto da gestire per gli avversari di turno. Ripartire da quanto di buono visto a Bergamo, dunque, per tornare a volare in classifica, cercando di centrare quella seconda vittoria consecutiva che manca orma da inizio campionato, e che Ventura e i tifosi adesso pretendono.

Belotti, Ventura
Belotti sembra in forma: Ventura potrebbe schierarlo nuovamente dal 1′

DUBBI – Oggi, come già presentatovi nel consueto report post-allenamento, Marco Benassi si è allenato in maniera differenziata, cercando di recuperare il più in fretta possibile dal problema che lo ha escluso dai convocati granata per il match contro gli orobici di domenica scorsa. Il centrocampista, comunque, non dovrebbe farcela, con Ventura che potrebbe non rischiarlo anche se lo considerasse parzialmente recuperato, preferendogli Acquah contro i felsinei. In attacco, poi, se Quagliarella – nonostante l’evidente opacità delle ultime prestazioni – non sembra in dubbio e dovrebbe nuovamente partire titolare, si rinnova il ballottaggio Maxi Lopez e Belotti, con il Gallo che può fare leva sull’ottima prestazione contro l’Atalanta. Sempre indietro nelle gerarchie Martinez ed Amauri.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy