Torino, Ventura sprona la squadra in vista del Palermo

Torino, Ventura sprona la squadra in vista del Palermo

Verso Palermo-Torino / Il tecnico vuole vedere un’immediata reazione

5 commenti
Ventura

Il Torino di Giampiero Ventura, dopo la clamorosa dèbacle interna contro il Chievo di domenica pomeriggio, è tornata quest’oggi a lavorare in Sisport, per preparare al massimo delle possibilità la gara contro il Palermo, al Barbera. I granata devono mettersi in fretta alla spalle la sconfitta contro i clivensi, perché la classifica piange, e la vittoria manca dal 16 gennaio, giorno della vittoria all’Olimpico contro il Frosinone.

I granata hanno svolto agli ordini del tecnico una seduta mattutina di allenamento: lavoro prettamente atletico, come da canovaccio d’inizio settimana, con partitella a ranghi misti terminata con alcune esercitazioni atletiche, per smaltire le fatiche e rimettersi sul binario che porta dritto dritto a Palermo. Lontano dal gruppo gli infortunati Bovo, Acquah e Martinez: il difensore ha proseguito il lavoro di riabilitazione fisioterapico presso la clinica Fisio&Lab, mentre il centrocampista ghanese ha anch’esso svolto fisioterapia, per poi proseguire in un lavoro personalizzato in Sisport. Allenamento a parte anche per Josef Martinez, per il quale trapela un cauto ottimisimo in vista di domenica: il venezuelano, infatti, si sta avvicinando al pieno recupero, e oggi ha effettuato un lavoro ad alta intensità.

Domani i granata cominceranno il lavoro tecnico-tattico, focalizzandosi sull’avversario. Ventura sta spronando al massimo i suoi ragazzi per riuscire ad uscire dal momento negativo: la marcia d’avvicinamento continua.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. robert - 1 anno fa

    Questo allenatore cosa vuole spronare che fa cagare sia quando parla che quando allena !!! Bisogna cacciarlo subito prima che sia troppo tardi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    È la seduta tecnico-tattica che mi preoccupa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Hert - 1 anno fa

    Ricordatevi sempre ragazzi, che in campo andate voi , voi fate la fortuna e la sfortuna di un mister, chi ha giocato a pallone sa che una volta in campo il mister neanche lo si sente. Non esiste , salvo in qualche rare eccezioni quando si passa nei pressi della panchina. Se si è mediocri , si è mediocri anche con un grande allenatore. Se si è forti siete la fortuna dell’allenatore. Il resto e’fuffa.
    La presunzione della società e dell’allenatore quest’anno è stata quella di aver creduto di avere una buona squadra. Mi spiace ma non è così , l’avevo detto in tempi non sospetti, squadra costruita malissimo, imbottita di ragazzi alle prime armi con un futuro forse roseo, e veterani quasi nell’età pensionistica.Percio’tirate fuori tutto quello che avete in queste ultime 14 partite, e andate in campo per divertirvi, in fondo e’sempre un gioco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rumposhack@gmail.com - 1 anno fa

      Sono molto d’accordo. Questa squadra è costruita bene solo nella misura in cui la si considera come pensata per i prossimi cinque anni. Chiaramente un punto di flesso ci voleva, e lo stiamo attraversando. Non sono convinto che il cambio di Mister sia la soluzione, ma potrebbe, in fin dei conti si è chiuso un ciclo di cinque anni sempre a salire e ora o Ventura riesce a rinnovarsi o tocca rinnovarlo.
      E’ vero che in campo il mister neanche lo si sente, ma loro lo sentono 2 volte al giorno da lunedì a sabato! Quindi i dettami tattici e gli schemi li fa lui, non i giocatori. Questo vuol dire che è “lui” a dover cambiare se le cose non girano, molto più dei giocatori! (sappiamo quanto poco si rende fuori-ruolo, e a parer mio mezza squadra lo è).
      Ad ogni modo non voglio pretendere di saperne di più di un tecnico esperto come Ventura, solo mi auspico che non faccia il cocciuto. Questa squadra ci regalerà molte soddisfazioni nei prossimi cinque anni se confermata (ahimè un anno come questo è necessario).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Frank Toro - 1 anno fa

    Buona sera mister, le consiglio un libbro;
    “Arrivare in porta con tre passaggi” …
    Scritto da i tifosi Granata
    Cairo Editore
    Ovviamente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy