Torino, Ventura testa gli schemi anti-Atalanta

Torino, Ventura testa gli schemi anti-Atalanta

Verso il match / Seduta pomeridiana prevalentemente tecnico-tattica per il gruppo granata

Ventura, 2016, Urbano Cairo, Le pagelle di Roma-Torino

Altro pomeriggio di allenamento per il Torino di Giampiero Ventura, che sta preparando al meglio i suoi per non giungere impreparato all’appuntamento dell’Olimpico, dove – domenica alle 15.00 – il Toro si troverà di fronte l’Atalanta di Edi Reja, determinata a fare bene in uno stadio tradizionalmente poco favorevole ai colori nerazzurri.

Il tecnico granata, dopo una prima parte di allenamento prevalentemente atletica e tecnica, si è concentrato con grande attenzione alla parte tattica, testando sul manto erboso della Sisport – reso pesante dal temporale che ha investito nel pomeriggio la città – gli schemi più adatti per bucare la certamente non esaltante difesa bergamasca, più volte bucata nel corso della stagione, soprattutto in trasferta. Movimenti su calcio piazzato (una delle carenze più evidenti del Torino di quest’anno, in controtendenza rispetto alla scorsa stagione) e lavoro degli esterni per servire al meglio le punte: questi i punti fondamentali sui quali il Toro dovrà cercare di fare affidamento per portare a casa i 3 punti.

Per quanto riguarda l’infermeria, Avelar ed Immobile – che ieri è tornato a correre in Sisport – continuano nel recupero dai rispettivi infortuni rispettando le tabelle di marcia, mentre cattive nuove arrivano da Pontus Jansson: il giocatore ha lamentato un fastidio muscolare alla coscia destra che sarà valutato con esami specifici nelle prossime ore, e perciò lo svedese si è limitato solamente alla seduta di tattica. La sua presenza tra i convocati per l’Atalanta resta in dubbio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy