Torino-Verona: ancora una volta, ripartire dall’Olimpico

Torino-Verona: ancora una volta, ripartire dall’Olimpico

Fattore campo / La partita è delicata e la piazza è chiamata nuovamente a prendere per mano i granata, nel segno della continuità

Maratona, Torino, Primavera

Domenica pomeriggio andrà in scena all’Olimpico di Torino un match delicato per i padroni di casa, una sorta di partita-verità: i ragazzi di Ventura ospiteranno infatti l’Hellas Verona del tecnico Delneri, fanalino di coda di questa Serie A ancora a secco di vittorie dall’inizio del campionato (unica squadra in Europa) Proprio l’apparente disparità tecnica che porta la sfida ad assumere i connotati della semplicità rappresenta invece per i granata un banco di prova fondamentale: il gruppo può dimostrare di essersi veramente ritrovato e dare così continuità alle prestazioni ed ai risultati ottenuti contro Frosinone e Sassuolo, l’alternativa è rischiare di compiere un altro passo falso e riaprire una crisi che sembra essersi perlomeno rattoppata.

Proprio per via dell’importanza assunta da questo match ecco che sarà fondamentale ancora una volta per il Torino sentire il sostegno della piazza, che già in parecchie occasioni nel corso di questa stagione ha dimostrato il proprio affetto ed attaccamento ai colori al di là dei risultati ottenuti sul campo ed ha talvolta trascinato i ragazzi di Ventura a vittorie parecchio importanti. Questo il motivo del necessario calore da parte della tifoseria: come spesso invocato dal tecnico ligure, il Torino non può esistere senza i propri tifosi ed allora proprio questi ultimi dovranno prendere per mano Glik e compagni e spronarli a ritrovare quei tre punti che sarebbero fondamentali per morale e classifica.

TORINO FC stagione calcistica Serie A 2012/2013  nella foto  Giampiero Ventura
Ventura ha spesso invocato il sostegno della piazza, riconoscendone l’importanza

Terminare la sfida con il bottino pieno avrebbe inoltre un’importanza incredibile nel segno della continuità: proprio contro il Frosinone, i granata erano tornati alla vittoria tra le mura amiche. Questo episodio non deve rappresentare un caso isolato, ma al contrario l’Olimpico deve tornare ad essere un fortino quasi inespugnabile, come accaduto a larghi tratti nelle precedenti stagioni ed anche agli albori di questo campionato: considerando anche le sfide che il calendario ha in serbo per il Torino nei turni imminenti, è lecito pensare ad un filotto di risultati positivi perlomeno sul campo casalingo; vincere contro il Verona per dare continuità alle vittorie casalinghe e riscoprire, ancora una volta, quanto possa essere determinante il sostegno della piazza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy